Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Musica, spettacoli ed eventi anche per i più piccoli

VASCON CAPITALE DEL TEATRO DI STRADA

Dal 15 al 19 settembre 19esima edizione "CO I PIE’ DESCALSI"


VASCON- Il Festival Internazionale di Arti Performative “CO I PIE’ DESCALSI”, raggiunge la 19^ edizione, portato avanti con impegno e passione del Gruppo Ricreativo culturale 86 di Vascon.
Dal 15 al 19 settembre, in occasione della sagra di Vascon , riusciremo a far vivere cinque giorni di festa, spettacoli, musica, arte, enogastronomia e molto altro a tutti voi che insieme a noi credete in questo festival e alle nostre proposte.” Così il gruppo invita alla partecipazione il pubblico, ogni anno più numeroso.
Vascon diventerà la capitale dell’arte performativa e dello spettacolo di strada, ospitando anche il Festival Internazionale del Teatro di Strada, sabato 17 e domenica 18 settembre.
Aprire le porte all’arte di strada significa evidenziare il valore degli spazi urbani destinati alla vita sociale, rafforzare la coesione all’interno della comunità, creare nuovi percorsi per lo scambio e l’integrazione tra diversi paesi e incrementare l’attività turistica locale.
15 le compagnie internazionali ospitate, circa 60 repliche di spettacoli in 2 giorni, concerti e performances da tutto il mondo.
Numerose le discipline artistiche eseguite nelle vie, piazzole, vicoli e giardini, esibizioni di musica, performance di teatro, nuovo circo, illusionismo, commedie, acrobazie, giocoleria e clowneriee, per serate piene di magia!
Co i piè descalsi ospita anche il tradizionale mercatino del biologico e dell’artigianato artistico con circa 70 espositori, frutto di un’attenta e accurata selezione maturata negli anni, che propongono prodotti artigianali di alta qualità.
I bambini sono i protagonisti di questo festival e a loro è dedicato gran parte del programma.
Verrà loro dedicata un area denominata “POMPIEROPOLI” : un percorso ludico-formativo costituito da diverse postazioni in cui i bambini si cimenteranno in esercizi che simulano alcuni momenti delle attività dei Vigili del fuoco, per favorire nei piccoli pompieri la percezione della loro sicurezza e la consapevolezza del rischio; vi sarà anche un laboratorio itinerante di pittura, il “GIOCO DEL DIPINGERE “.

Da giovedì a lunedì l’abbinamento musica – cibo non manca di certo.
GIOVEDI 15 specialità della serata presso lo stand sarà la TAGLIATA in abbinamento ad una ottima birra (corti veneziane) mentre in frasca ci sarà il live dei simpaticissimi DOSTORIESKI.
VENERDI 16 anticiperemo due spettacoli del weekend (MANTEGA ISERNHAGEN e CIA MYSTICA SALVAJE ), in frasca si esibiranno i festaioli DAUSHASHA e sotto lo stand potrete degustare deliziosi piatti a base di BACCALA’.
LUNEDI 19 serata conclusiva con il live dei SALABANDA e ottimi bigoli presso lo stand gastronomico.

Un'importante iniziativa promossa dagli organizzatori dell'evento è, come qualche anno fa per le popolazioni dell’Emilia colpite dal terremoto, raccogliere fondi per chi ha perso tutto. Sarà versato un contributo per ogni piatto con sugo all’amatriciana ordinato. a favore delle persone colpite dal sisma ad Amatrice.