Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/178: LIGNANO OPEN, IL 6° APPUNTAMENTO DELL'ITALIAN PRO TOUR 2017

Primo l'austriaco Markus Habeler con 200 colpi, 16 sotto Par


LIGNANO - È tornata al Golf Club Lignano questo importante appuntamento. Anticipato mercoledì 19 luglio da una speciale Pro Am, ha preso il via in grande stile sul tracciato friulano, il Lignano Open, sesto torneo dell’Italian Pro Tour 2017; fa parte del circuito di gare...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La ragazza ricoverata al Ca' Foncello: quadro clinico positivo

NUOVO CASO DI ENCEFALITE DA ZECCA NELLA MARCA

Giovane trevigiana infettata durante le vacanze in montagna


TREVISO - Nuovo caso di meningoencefalite da zecche, la cosiddetta Tbe - Tick borne encephalitis, nella Marca. Ad essere colpita dalla grave malattia neurologica trasmessa in seguito al morso di questi acari, è una 15enne trevigiana. La ragazza si trova ricoverata da ieri pomeriggio all'ospedale di Treviso. A comunicarlo è la direzione sanitaria dell'Ulss 9. La stata è stata morsa, con ogni probabilità, nei giorni scorsi, durante un'escursione nella zona di Longarone, dove ha da poco trascorso un periodo di vacanza. In un primo momento non ha mostrato alcun sintomo, poi giovedì ha iniziato ad accusare febbre, forte mal di testa ed una spossatezza generale e si è recata con i familiari al Pronto soccorso del Ca' Foncello: ora è in cura nel reparto di Malattie Infettive, diretto dal dottor Piergiorgio Scotton. Il suo quadro clinico, comunque, secondo i medici, è positivo.
A fine agosto a finire in ospedale a causa dell'encefalite trasmessa dalle zecche era stato un 50enne, punto mentre compiva delle osservazioni sugli uccelli al confine tra le province di Treviso e Belluno.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
22/08/2016 - Migliora l'ornitologo morso da una zecca