Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bruciata sul traguardo la favorita Rania Lest

SUGAR RAY IN VOLATA VINCE IL G.P. CITT└ DI TREVISO

Applausi anche per il concerto dei Jalisse


TREVISO - Sugar Rey ha vinto il Gran Premio Città di Treviso, classica di Gruppo II sul miglio per anziani indigeni ed importati. L'allievo di Erik Bondo, interpretato con tempismo da Federico Esposito, ha battuto proprio nei pressi del palo la favorita Rania Lest, costretta ad inchinarsi dopo un lungo duello. Uno svolgimento di corsa tirato ed emozionante dal primo all'ultimo metro, proprio di una corsa che non ha certo deluso le attese. Rania Lest in avvio teneva botta a Roger Prav e solo dopo 400 metri lo lasciava andare per ripresentarsi subito all'esterno e completare lo scambio quando però ormai la metà gara se ne era andata in un siderale 55.3. Al chilometro in 1.10.6 Rania Lest continuava a comandare di buona lena, però con all'esterno Rossella Ross, mossasi al passaggio davanti alle tribune in anticipo su Sugar Rey. Sulla piegata finale Rania Lest era comprensibilmente stanca visto il gran ritmo ma restava a lottare con Rossella Ross e lo stesso Sugar Rey, scattato in terza ruota all'imbocco della piegata finale. In retta Rania stoicamente respingeva Rossella Ross, calata nei 100 metri finali, ma non poteva rispondere al guizzo estremo di Sugar, a segno di una testa scarsa a media di 1.11.4, terzo tempo di sempre, a soli sei decimi dal limite della corsa e della pista di Mack Grace Sm nel '13. Dopo aver trovato traffico tattico sul percorso, al terzo posto terminava in spinta a velocità doppia Radiofreccia Fi. Sugar Rey è di proprietà della triestina Scuderia Tre Cer ed è allenato in Toscana dal danese Erik Bondo. nella carriera è anche e soprattutto il vincitore del Derby Italiano del Trotto edizione 2014, la corsa più importante del calendario nazionale, e la sua vittoria dà lustro all'albo d'oro del Città di Treviso. Emozionante l’esibizione dei Jalisse e 80 Che Spettacolo: con le loro sonorità hanno ammaliato il pubblico del S. Artemio specie sulle note di Fiumi di parole, canzone vincitrice di Sanremo 97 cantata magistralmente da Alessandra Drusian e Fabio Ricci.