Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bruciata sul traguardo la favorita Rania Lest

SUGAR RAY IN VOLATA VINCE IL G.P. CITTĄ DI TREVISO

Applausi anche per il concerto dei Jalisse


TREVISO - Sugar Rey ha vinto il Gran Premio Città di Treviso, classica di Gruppo II sul miglio per anziani indigeni ed importati. L'allievo di Erik Bondo, interpretato con tempismo da Federico Esposito, ha battuto proprio nei pressi del palo la favorita Rania Lest, costretta ad inchinarsi dopo un lungo duello. Uno svolgimento di corsa tirato ed emozionante dal primo all'ultimo metro, proprio di una corsa che non ha certo deluso le attese. Rania Lest in avvio teneva botta a Roger Prav e solo dopo 400 metri lo lasciava andare per ripresentarsi subito all'esterno e completare lo scambio quando però ormai la metà gara se ne era andata in un siderale 55.3. Al chilometro in 1.10.6 Rania Lest continuava a comandare di buona lena, però con all'esterno Rossella Ross, mossasi al passaggio davanti alle tribune in anticipo su Sugar Rey. Sulla piegata finale Rania Lest era comprensibilmente stanca visto il gran ritmo ma restava a lottare con Rossella Ross e lo stesso Sugar Rey, scattato in terza ruota all'imbocco della piegata finale. In retta Rania stoicamente respingeva Rossella Ross, calata nei 100 metri finali, ma non poteva rispondere al guizzo estremo di Sugar, a segno di una testa scarsa a media di 1.11.4, terzo tempo di sempre, a soli sei decimi dal limite della corsa e della pista di Mack Grace Sm nel '13. Dopo aver trovato traffico tattico sul percorso, al terzo posto terminava in spinta a velocità doppia Radiofreccia Fi. Sugar Rey è di proprietà della triestina Scuderia Tre Cer ed è allenato in Toscana dal danese Erik Bondo. nella carriera è anche e soprattutto il vincitore del Derby Italiano del Trotto edizione 2014, la corsa più importante del calendario nazionale, e la sua vittoria dà lustro all'albo d'oro del Città di Treviso. Emozionante l’esibizione dei Jalisse e 80 Che Spettacolo: con le loro sonorità hanno ammaliato il pubblico del S. Artemio specie sulle note di Fiumi di parole, canzone vincitrice di Sanremo 97 cantata magistralmente da Alessandra Drusian e Fabio Ricci.