Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitą coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nella giuria letterati, professori e giornalisti, la presentazione a Chez Donella

SCRITTI SULLA MUSICA PER I 25 ANNI DI DIASTEMA

La casa editrice lancia un concorso intitolato a Lorenzo Da Ponte


TREVISO - A Chez Donella, il salotto/laboratorio musicale di Donella Del Monaco un evento eccezionale per festeggiare i 25 anni delle edizioni Diastema e per lanciare la prima edizione del Concorso letterario internazionale intitolato al librettista Lorenzo Da Ponte, la cui fama è legata soprattutto ai tre fortunatissimi drammi giocosi scritti per Mozart: Le nozze di Figaro, Don Giovanni, Così fan tutte.
Il concorso ha lo scopo di promuovere e valorizzare testi narrativi di argomento musicale o contenente chiari riferimenti o collegamenti con la musica di qualsiasi genere, attuale o del passato. È riservato a opere inedite in lingua italiana. La partecipazione è gratuita e le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il 30 aprile 2017.
A giudicare i testi, una commissione di alto livello, presieduta dal romanziere Paolo Maurensig e composta da Antonia Arslan (scrittrice e docente universitaria), Anna Laura Bellina (musicologa, docente all'università di Padova), Sandro Cappelletto (scrittore, storico della musica), Sergio Frigo (caposervizio al Gazzettino), Gian Domenico Mazzocato (scrittore), Anna Sandri (caposervizio Quotidiani Finegil Gruppo Espresso). Per il vincitore è prevista la pubblicazione cartacea dell'opera.
L'iniziativa sarà presentata con un evento in programma il 24 settembre.
Nel corso della serata si parlerà di riviste e di libri legati alla musica con autori e scrittori, ma anche si ascolterà musica, quella proposta da tre solisti d’eccezione che ci presenteranno brani scritti da loro o per loro: il violoncello di Anna Campagnaro, la voce di Donella Del Monaco, il flauto di Mauro Martello, accompagnati da uno straordinario tastierista, Andrea De Nardi.
La casa editrice Diastema, attiva dal 1991, è specializzata in pubblicazioni inerenti alla musica come preziose ristampe di opere vocali e strumentali, saggi musicologici, biografie, metodi didattici e studi analitici, fino alle edizioni critiche dei trattati che hanno permesso lo sviluppo del pensiero teorico musicale, in collaborazione con l’Università di Padova. Ha esordito con la rivista musicologica Diastema, un periodico di cultura e informazione musicale che ha ottenuto molteplici riconoscimenti nel mondo musicale e accademico, cui hanno collaborato critici e musicologi tra i più importanti nel panorama italiano ed internazionale. Fin dalla fondazione, l’Associazione Diastema Studi e Ricerche e la casa editrice Diastema sono dirette da Paolo Troncon e Mara Zia.