Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, troppi furbetti: "tagliati" i carico- scarico

IN CENTRO PIU' PARCHEGGI PER SOSTE BREVI E RESIDENTI

Da ottobre scatta la riorgannizzazione degli stalli


TREVISO - Pronta la rivoluzione della sosta in centro storico. Il Comune ha riorganizzato le varie tipologie di parcheggi, per meglio rispondere ai flussi di utilizzo e soddisfare le esigenze dei cittadini, cercando, nel contempo, di contenere alcuni comportamenti scorretti. Da fine ottobre, quando la nuova configurazione diventerà operativa, in particolare, sarà disponibile un maggior numero di stalli riservati ai residenti e di quelli dove la sosta è gratuita ma limitata al massimo a 20 minuti con disco orario (quelli, per intendersi, delimitati dalle linee bianche). I primi passeranno dagli attuali 97 a 123, guadagnando 26 posti, mentre i secondi saliranno da 52 a 97, con un incremento di 45 unità. Aumenteranno anche i parcheggi per il carico- scarico per furgoni e autocarri: saranno portati a 28, a fronte degli odierni 3.
Da dove verranno recuperati questi nuovi stalli? Soprattutto dal taglio di carico-scarico ordinari: ne resteranno 111, 42 in meno. Le analisi effettuate dall'ufficio mobilità di Ca' Sugana e dalla Polizia locale, infatti, hanno evidenziato come molti abusino di questi posteggi, piazzando la propria vettura e lasciandola anche per diverse ore.
Un ritocco subiranno anche gli stalli blu, a pagamento: 38 verranno convertiti ad altro, ma la categoria resterà di gran lunga la più numerosa, con 2.309 posti. Di fatto inalterata, poi, la disponibilità di parcheggi per disabili (ne verrà creato uno in più portando il totale a 178) e quelli riservati, che invece si ridurranno da 50 a 48. I nuovi stalli saranno redistribuiti in modo più o meno omogeneo in tutta l'area entro Mura.
Con questo ridisegno, l'amministrazione punta offrire più spazi ai residenti, ma anche a dar seguito alle richieste dei negozianti, che sollecitano possibilità di soste di breve durata per i clienti che devono fare acquisti e posteggi per i mezzi commerciali impegnati nelle consegne. La riduzione dei carico-scarico mira anche a sgravare i vigili urbani oggi impegnati per molto tempo nei controlli di questa tipologia.
L'eliminazione di alcuni stalli a pagamento, comporterà circa 15mila euro di minori introiti all'anno per il bilancio comunale. “E' la dimostrazione – ribadisce il sindaco Giovanni Manildo – che non vogliamo attuare una gestione della sosta basata unicamente sul fare cassa, ma al servizio delle esigenze dei cittadini”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica