Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Anche un film sul terremoto de L'Aquila e l'evento con il Tcbf

L'"AUTOBIOGRAFIA" DI UN FIUME PER RACCONTARE L'IRLANDA

Il programma di giovedì del Sole Luna Festival


TREVISO - Giovedì 15 settembre la giornata del Festival si apre a Palazzo dei Trecento alle 20.30 con la proiezione del film Tides - The Incomplete Autobiography Of The River Foyle di Alessandro Negrini. Il regista sarà presente in sala. Qui, un fiume, il Foley, si racconta e diventa protagonista di una vera e propria autobiografia. La narrazione si sviluppa toccando i momenti salienti della storia di una terra, quella irlandese, che è stata triste palcoscenico delle lotte tra cattolici e protestanti. Segue alle 21.15 la proiezione di Habitat di Emiliano Dante, alla sua presenza. Il film è occasione preziosa per tenere alta l'attenzione sul dramma dei terremotati di Amatrice. Per loro Sole Luna Festival, insieme all'Ordine dei Cavalieri di Malta, sta raccogliendo una donazione. Le note personali di tre giovani che hanno condiviso la tenda dopo il terremoto de L'Aquila diventa occasione per parlare della perdita di identità e del trauma ad essa correlato dopo la catastrofe. La serata di giovedì a Palazzo dei Trecento si chiude alle 22.30 col pachistano A Walnut Tree di Ammar Aziz. La vita di un vecchio in un campo profughi risulta intrappolata tra i ricordi della vita di un tempo, un presente precario e un futuro desolante.

Nell'altra location del festival, TRA – Ca' dei Ricchi, giovedì, si comincia alle 20.30 con la presentazione del progetto Inner Me di Antonio Spanò alla presenza del produttore Giacomo Spanò con Valentina Medesani e Aurelia Palmarin. Si tratta di un insolito film sulla comunità sorda di Butembo con cui il regista è entrato in contatto durante la lavorazione del suo precedente Silent Chaos. Una storia di lotta, caparbietà e resistenza sullo sfondo di un quotidiano di sofferenza e fatica. Alle 21.15 l'evento-proiezione Uccellacci! 10 anni di Becchi gialli di Anna Ciaj Rocchi in collaborazione con Treviso Comic Book Festival. Alla presenza del suo organizzatore, Alberto Alpo Polita, di Anna Rocchi e del coregista dell'opera Matteo Demonte, di Guido Ostanel e Federico Zaghis di Becco Giallo. Una giovane attrice e autrice teatrale realizza un'opera teatrale di impegno civile sulla biografia di una casa editrice indipendente di fumetto. Il racconto di un mondo a volte difficile messo di fronte alle ragioni dell'industria della cultura. Si chiude a TRA alle 22.30 con The Bride Of The Nile, documentario in concorso nella sezione Human Rights che alza il velo sulla tragedia delle spose bambine, partendo da una storia ambientata sul delta del Nilo. Qui la protagonista è Heba costretta a sposare un uomo che non ha scelto. Tutti gli eventi e le proiezioni di Sole Luna Treviso Doc Film Festival sono a ingresso libero. Tutti i film sono sottotitolati in italiano.