Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ha fornito generalitÓ false ed aveva violato l'obbligo di soggiorno

IN AUTO CON UN PUGNALE, CERCA DI SFUGGIRE AI CARABINIERI

Giostraio 33enne fermato ad un controllo a Badoere


MORGANO - Fermato dai Carabinieri per un controllo, ha fornito generalità false ed aveva con sé un pugnale. Non solo, mentre veniva accompagnato in caserma, ha pure cercato di fuggire, venendo riacciuffato poco dopo. Un giostraio trevigiano 33enne, Devid Gabrieli, è stato arrestato e denunciato. Giovedì pomeriggio l'auto su cui era bordo, guidata da un amico 46enne, è stata fermata dai Carabinieri di Istrana ad un posto di blocco a Badoere di Morgano.
Il 33enne ha dichiarato di non avere i documenti ed ha indicato delle generalità subito apparse poco credibili ai rappresentanti dell'Arma. Ad aumentare i sospetti anche l'evidente nervosismo del giovane. I militari hanno così deciso di perquisire la vettura: nel cassetto porta oggetti hanno trovato un coltello, subito sequestrato.
A quel punto i due sono stati invitati a seguire i carabinieri in caserma per ulteriori accertamenti. Poco prima di arrivarci, però, il giostraio è sceso all'improvviso dall'auto, cercando di dileguarsi nelle vie circostanti. Tentativo non riuscito: in pochi istanti è stato raggiunto e bloccato.
La successiva verifica ha permesso di accertarne l'effettiva identità, ma anche che aveva a suo carico violazioni dell'obbligo di soggiorno a cui era sottoposto. Per questo reato, oltre che per resistenza a pubblico ufficiale e false attestazioni di identità a pubblico ufficiale, è stato posto in arresto, oltre a venir denunciato per il porto abusivo di arma. Su disposizione del magistrato è stato poi messo agli arresti domiciliari nella sua abitazione.