Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Partito il 3 settembre per un'escursione, non ha pi¨ dato notizie

STEFANO BAROSCO, SOSPESE LE RICERCHE

Inutili tutti gli sforzi di ritrovare il 36enne disperso


CENCENIGHE - Dopo i giorni di sopralluoghi e perlustrazioni per ritrovarlo, con oggi si fermano per il momento le ricerche di Stefano Barosco, il trentaseienne di Treviso, partito il 3 settembre scorso per un'escursione sulle Pale di San Lucano e mai più rientrato. Il Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi resta a disposizione per riprendere subito in forze la ricerca qualora elementi oggettivi permettessero di dare nuove indicazioni per restringere il campo d'indagine, setacciato nei cinque giorni passati. I soccorritori di Agordo e dei territori contermini continueranno in ogni caso a frequentare la zona mantenendo alta l'attenzione.