Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Controllo del vicinato, installati anche i cartelli

DAI CITTADINI- SENTINELLA GIA' 51 SEGNALAZIONI

In 8 mesi hanno portato a 200 interventi della Polizia locale


TREVISO - Le "sentinelle" hanno effettuato finora 51 segnalazioni, contribuendo così ad quasi 200 interventi della Polizia locale. E' il bilancio, da inizio dell'anno ad oggi, del "controllo di vicinato", il sistema di prevenzione e di sicurezza partecipata che si avvale di cittadini per monitorare varie zone della città e avvertire tempestivamente di eventuali situazioni sospette o di rischio. In queste ore sono stati installati i cartelli con l'apposito logo: una ventina in totale. La "rete" è già attiva in centro storico. In particolare, nell'area di via Roma - Riviera Santa Margherita - Piazza Giustiniani e strade limitrofe, in quella di Corso del Popolo e piazza Borsa e, infine, tra San Leonardo e la Pescheria. In queste zone, la "sorveglianza" è affidata  soprattutto ai commercianti, soci di Ascom Confcommercio e di Rivivere Treviso. Un gruppo di controllori è all'opera anche a Santa Maria del Rovere e presto il servizio verrà esteso anche ad altri quartieri, a partire da San Zeno e Selvana. In questi casi, ad essere coinvolti sono soprattutto residenti.
Per ogni area è stato individuato un coordinatore referente, che ha ricevuto una specifica formazione e a cui è stato conferito un incarico formale, sottoscritto in Prefettura.
Anche grazie alle indicazioni partite dalla rete del Cdv, nel 2016 la Municipale ha, ad esempio, sequestrato 150 grammi di hashish e marijuana e indagato per spaccio tre extracomunitari, 17 persone sono state multate per ubriachezza molesta e altre 75 sanzionate per non aver rispettato il divieto di consumare alcolici in alcuni luoghi della città. In Pescheria, un minorenne è stato sorpreso in possesso di sostanze allucinogene. Gli agenti hanno poi compiuto 10 blitz, identificando i soggetti presenti, anche con l'ausilio del cane antidroga. Ma i "suggerimenti" sono serviti anche per alcuni lavori volti a migliorare la sicurezza di alcuni luoghi, come ad esempio il potenziamento dell'illuminazione pubblica in via Recanati e Orioli.
Il controllo del vicinato, chiosa il vicesindaco ed assessore alla Sicurezza, Roberto Grigoletto, naturalmente, non esclude che qualunque cittadino che assista o si trovi coinvolto ad un possibile illecito, possa ed anzi, abbia il dovere di chiamare le forze dell'ordine.