Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Prenderò conoscenza dell'ente, poi il programma"

"PRIORITA' A SCUOLE E STRADE, MA CI DIANO I SOLDI"

Primo giorno da presidente della Provincia per Marcon


TREVISO - Primo giorno da presidente della Provincia di Treviso per Stefano Marcon. Il sindaco di Castelfranco Veneto, sostenuto da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Conservatori riformisti, con il 53,6% dei voti ha superato il rivale Giovanni Manildo. Il programma, sottolinea, lo definirà solo dopo aver conosciuto struttura e possibilità del nuovo ente, ma tra le priorità indica scuole e viabilità.
Dopo il telegrafico saluto nelle sera dell'investitura, Marcon tiene la sua prima conferenza stampa nel nuovo ruolo al K3, la sede provinciale della Lega, attorniato dai responsabili delle forze politiche che l'hanno appoggiato e da alcuni dei consiglieri eletti.
Già poco dopo la conferma della sua vittoria ha ricevuto la telefonata, per gli auguri di buon lavoro, dello sconfitto Manildo, e afferma che telefonerà anche all'uscente Muraro, magari per chiedergli qualche indicazione sulla "macchina" dell'amministrazione.
Certo, il neopresidente è ben consapevole del gravoso compito assunto. Soprattutto visti i tagli di bilancio subiti dall'amministrazione provinciale in questi ultimi anni. Perciò il richiamo è al legislatore, perchè stabilisca con chiarezza in ruolo dell'ente Provincia e lo doti delle risorse necessarie.

Da parte sua ricorda come, nel suo operato da sindaco, abbia sempre puntato “ad investimenti che producano risparmi. Vedremo se ci sono questi ambiti di manovra anche nell'ente provincia”.
Proprio l'esperienza alla guida di un Comune, può dare ulteriore “conoscenza del territorio e delle istanze del cittadino”. Ma Marcon ribadisce come non ci sia un uomo solo al comando, bensì una squadra di sindaci ed amministratori. Assicura di poter conciliare gli impegni da sindaco e da presidente della Provincia e, nonostante le innegabili difficoltà, si considera fortunato a poter ricoprire questo incarico.

Galleria fotograficaGalleria fotografica