Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Prenderò conoscenza dell'ente, poi il programma"

"PRIORITA' A SCUOLE E STRADE, MA CI DIANO I SOLDI"

Primo giorno da presidente della Provincia per Marcon


TREVISO - Primo giorno da presidente della Provincia di Treviso per Stefano Marcon. Il sindaco di Castelfranco Veneto, sostenuto da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Conservatori riformisti, con il 53,6% dei voti ha superato il rivale Giovanni Manildo. Il programma, sottolinea, lo definirà solo dopo aver conosciuto struttura e possibilità del nuovo ente, ma tra le priorità indica scuole e viabilità.
Dopo il telegrafico saluto nelle sera dell'investitura, Marcon tiene la sua prima conferenza stampa nel nuovo ruolo al K3, la sede provinciale della Lega, attorniato dai responsabili delle forze politiche che l'hanno appoggiato e da alcuni dei consiglieri eletti.
Già poco dopo la conferma della sua vittoria ha ricevuto la telefonata, per gli auguri di buon lavoro, dello sconfitto Manildo, e afferma che telefonerà anche all'uscente Muraro, magari per chiedergli qualche indicazione sulla "macchina" dell'amministrazione.
Certo, il neopresidente è ben consapevole del gravoso compito assunto. Soprattutto visti i tagli di bilancio subiti dall'amministrazione provinciale in questi ultimi anni. Perciò il richiamo è al legislatore, perchè stabilisca con chiarezza in ruolo dell'ente Provincia e lo doti delle risorse necessarie.

Da parte sua ricorda come, nel suo operato da sindaco, abbia sempre puntato “ad investimenti che producano risparmi. Vedremo se ci sono questi ambiti di manovra anche nell'ente provincia”.
Proprio l'esperienza alla guida di un Comune, può dare ulteriore “conoscenza del territorio e delle istanze del cittadino”. Ma Marcon ribadisce come non ci sia un uomo solo al comando, bensì una squadra di sindaci ed amministratori. Assicura di poter conciliare gli impegni da sindaco e da presidente della Provincia e, nonostante le innegabili difficoltà, si considera fortunato a poter ricoprire questo incarico.

Galleria fotograficaGalleria fotografica