Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/166: I GIORNALISTI GOLFISTI SI SFIDANO IN EMILIA

Il Challenge Aigg fa tappa al club Le Fonti e Bologna


BOLOGNA - Siamo in Emilia, per la terza e quarta tappa del Challenge Aigg Diavolina, e la prima giornata è al Club “Le Fonti”. Ci affacciamo ai piedi dell’appennino tosco emiliano in comune di Castel San Pietro Terme, appena un po’ a est di Bologna sulla storica Via...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ed ora il Carroccio punta sui comuni di Conegliano e Treviso

"MANILDO NON RISPECCHIAVA GLI ELETTORI TREVIGIANI"

La Lega Nord si gode il successo in Provincia


TREVISO - Dopo il quasi en plein alla passata tornata di comunali, la Lega conquista anche la Provincia, seppure con il nuovo metodo di voto riservato solo a sindaci e consiglieri locali.
Non può che essere soddisfatto, Dimitri Coin, segretario provinciale della Lega Nord - Liga Veneta, tanto più perchè - ribadisce - "l'elezione di Stefano Marcon non era così scontata, come qualcuno pensava". Pur frutto di una riforma molto contestata dal Carroccio e dai suoi alleati, il risultato del Sant'Artemio, conferma Coin, manda un chiaro segnale politico. "Se avesse vinto Manildo non sarebbe stato il riflesso dell'orientamento della maggioranza degli elettori della Marca", ribadisce il leader della Lega trevigiana. Una vittoria, quella del sindaco di Castelfranco, che ha visto anche in centrodestra unito.
E Coin, incassata anche l'ulteriore benedizione di uno dei padri nobili della Lega della Marca, Gian Paolo Gobbo, può guardare ai prossimi obiettivi: il comune di Conegliano, al voto il prossimo anno, e soprattutto la riconquista di Treviso nel 2018.

Galleria fotograficaGalleria fotografica