Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato 24 settembre nell'antica chiesa parrocchiale SS Pietro e Paolo di Soligo

A SOLIGO RISUONA LA MUSICA DEL '700-800

Protagonista il duo organo e soprano Alberto Guerzoni Rossana Antonioli


FARRA DI SOLIGO -(Di.Ber.) L’antica chiesa parrocchiale S.S. Pietro e Paolo di Soligo, ospiterà sabato 24 settembre alle ore: 20.45, un concerto di musica classica del periodo 1700-1800, con il duo organo e soprano composto dal maestro organista Alberto Guerzoni ed il soprano Rossana Antonioli.
Per l’occasione è stata programmata anche l’esibizione del coro “Schola Cantorum S.Daniele" di Povegliano diretto dal maestro Angelo Zanatta. L’organo della parrocchiale di Soligo è uno dei più pregiati organi esistenti nel Veneto, l’ultimo costruito nel 1806 dal maestro organaro Gaetano Callido.
Direttore artistico della serata il maestro Roberto Padoin.
Ingresso libero.