Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giudice si pronuncerà entro metà ottobre

ANTENNA 3, SOLO UN'OFFERTA MA "DIFFORME"

E' di Teleradio Diffusione Srl, produttrice di Rete Veneta


TREVISO - Solo un'offerta per rilevare Antenna Tre. E' di Teleradio Diffusione Srl di Bassano del Grappa, società produttrice di Rete Veneta, riferibile a Filippo Iannacopulos, l'unica offerta arrivata per rilevare l'emittente televisiva di San Biagio dal concordato preventivo.  Lo si è appreso oggi all'apertura delle buste presso il notaio incaricato.
Un'offerta ritenuta "parzialmente difforme" rispetto alle condizioni poste dal bando e "difforme" in termini di offerta economica, 1 milione 70mila euro contro 1 milione 400mila richiesti come base.
Spetterà ora al giudice del Tribunale fallimentare di Treviso pronunciarsi sull'accettabilità dell'offerta, decisione che sarà presa entro la metà ottobre prossimo.