Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In auto aveva 30 grammi di marijuana e un bilancino

FOLLE FUGA DAI CARABINIERI, INSEGUIMENTO ALL'ALBA

Romeno di 20 anni arrestato a Mansuč, ritirata la patente


MANSUE' - Alla vista della pattuglia dei Carabinieri, ha compiuto una brusca inversione ad U ed ha cercato di allontanarsi a tutta velocità. Il comportamento di una Fiat Punto grigia non poteva non insospettire i militari della stazione di Fontanelle, impegnati, verso le 4.30 di sabato, in un controllo della circolazione lungo la strada provinciale 50, in comune di Mansuè.
Ne è nato un rocambolesco inseguimento: nella fuga, il guidatore della Punto, poi risultato un romeno ventenne, residente a Pasiano di Pordenone, non ha esitato ad imboccare rotonde contromano, sorpassare a destra e compiere altre manovre spericolate. Ha anche cercato più volte di speronare l'auto dei Carabinieri, mettendo a repentaglio l'incolumità sua, dei militari e quella degli altri automobilisti. E solo grazie al fatto che il traffico, a quell'ora, era molto scarso non ha causato un grave incidente.
Dopo una ventina di minuti di questa corsa folle, il fuggitivo ha perso il controllo della vettura, finendo fuoristrada. Per sua fortuna, senza riportare ferite. Bloccato e perquisito, il giovane è stato trovato in possesso di quasi 30 grammi di marijuana divisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Per lui dunque è scattato l'arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza, oltre al ritiro della patente di guida, in seguito alle numerose violazioni al codice della strada. Nel corso della mattinata il giudice del Tribunale di Treviso, dopo aver convalidato l’arresto, ha condannato il ragazzo, incensurato, ad otto mesi di reclusione, pena sospesa.