Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: Č GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In auto aveva 30 grammi di marijuana e un bilancino

FOLLE FUGA DAI CARABINIERI, INSEGUIMENTO ALL'ALBA

Romeno di 20 anni arrestato a Mansuč, ritirata la patente


MANSUE' - Alla vista della pattuglia dei Carabinieri, ha compiuto una brusca inversione ad U ed ha cercato di allontanarsi a tutta velocità. Il comportamento di una Fiat Punto grigia non poteva non insospettire i militari della stazione di Fontanelle, impegnati, verso le 4.30 di sabato, in un controllo della circolazione lungo la strada provinciale 50, in comune di Mansuè.
Ne è nato un rocambolesco inseguimento: nella fuga, il guidatore della Punto, poi risultato un romeno ventenne, residente a Pasiano di Pordenone, non ha esitato ad imboccare rotonde contromano, sorpassare a destra e compiere altre manovre spericolate. Ha anche cercato più volte di speronare l'auto dei Carabinieri, mettendo a repentaglio l'incolumità sua, dei militari e quella degli altri automobilisti. E solo grazie al fatto che il traffico, a quell'ora, era molto scarso non ha causato un grave incidente.
Dopo una ventina di minuti di questa corsa folle, il fuggitivo ha perso il controllo della vettura, finendo fuoristrada. Per sua fortuna, senza riportare ferite. Bloccato e perquisito, il giovane è stato trovato in possesso di quasi 30 grammi di marijuana divisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Per lui dunque è scattato l'arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza, oltre al ritiro della patente di guida, in seguito alle numerose violazioni al codice della strada. Nel corso della mattinata il giudice del Tribunale di Treviso, dopo aver convalidato l’arresto, ha condannato il ragazzo, incensurato, ad otto mesi di reclusione, pena sospesa.