Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VVV


PADOVA - Pescato a sfrecciare lungo la Statale Romea a 113 chilometri orari, a fronte di un limite massimo di 90. A venir fotografato dell'autovelox, con il piede troppo pigiato sull'acceleratore, nel tratto tra Codevigo e la frazione di Rosara, in provincia di Padova, è stato Simone Scarabel, trevigiano consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, di cui è da poco anche capogruppo a Palazzo Ferro Fini. Il multato “eccellente”, però, ha contestato la sanzione. A differenza di parecchi altri automobilisti incappati nella medesima situazione, però, ha sollevato dubbi sul regolare funzionamento dell'intero sistema di rilevazione. Non solo, secondo quanto rivelato dal quotidiano Il Gazzettino, l'esponente pentastellato avrebbe inviato alla Polizia locale la richiesta su carta intestata del gruppo consiliare dell'M5S, chiedendo che gli venga tolta la multa e gli venga fornita tutta la documentazione relativa all'apparecchio autovelox.