Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal 25 al 27 novembre battute 430 auto, poi moto, barche, bici

FERRARI, JAGUAR, BUGATTI: ALL'ASTA I BOLIDI COMPIANO

In vendita una supercar di Maranello a 2,6 milioni


TREVISO - Oltre 430 supercar. E poi 159 motociclette, 58 barche,  134 biciclette, numerosi altri oggetti e memorabilia legati al mondo del'automobile. E' il "tesoro" di Luigi Compiano, che andrà all'asta dal 25 al 27 novembre prossimi. Base d'asta complessiva 22 milioni di euro, ma gli organizzatori contano di raggiungere cifre ben più elevate.
L'imprenditore trevigiano, patròn dell'omonimo grande gruppo della vigilanza privata e del trasporto valori, ha accumulato negli anni la sterminata collezione, utilizzando, però, secondo le accuse, i soldi dei clienti. Con il crack dell'azienda e i guai giudiziari del titolare, l'intero patrimonio è stato messo sottosequestro ed ora verrà battuto all'incanto. Ad occuparsi della vendita sarà uno dei principali operatori del settore, la RM Auctions, divisione specializzata in "motori" della prestigiosa casa d'aste Sotheby's.
Il prezzo più pregiato del lotto, secondo gli stessi promotori, è una Ferrari 275 GTB Alloy del 1966, che parte da una stima tra 2 2 2,6 milioni di euro, ma che pare destinata a raggiungere almeno i 3 milioni di offerta. E innumerevoli altri sono i bolidi del Cavallino a disposizione, da una Dino del 1972 ad Daytona Plexi by Scaglietti del 1969, quotata 600mila euro, ad una più moderna F40, da 700mila euro.
Ma il catalogo comprende, ad esempio, una cinquantina di modelli di Porsche 911 e 21 esemplari di Jaguar E-Type. O ancora una Maserati MC12, svariate Lamborghini Jarama, Countacth e Diablo e uan Bugatti EB110 da 560 cavalli, da zero a cento chilometri all'ora in 3 secondi e mezzo. E poi Bentley, Mercedes, uan Rolls Roys Phantom del 1930, molteplici vetture da rally o da corsa di scuderie ufficiali.
L'asta,  battezzata non a caso "Duemila ruote", è già stata definita "il più grande evento del genere mai ospitato in Europa". Andrà in scena nell'ambito della rassegna Milano Autostorica, alla Fiera di Rho, e non avrà un prezzo di riserva, ovvero i vari pezzi verrà aggiudicati alla cifra più alta offerta, senza soglie minime.