Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Esordio stasera alle 21 all'ex Umberto I, con i cattivi di Pennacchi

TREVOLUTION RACCONTA LE STORIE "CHE RABALTANO"

Fino a domenica la rassegna di spettacoli e canzoni


TREVISO - Ogni città ed ogni quartiere è una fonte inesauribile di storie. Alcune di queste le vuole raccontare Trevolution – Parole che rabaltano, rassegna culturale di spettacoli, dialoghi e canzoni, che si snoderà tra piazze, borghi e vie di Treviso nel weekend che va da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre.
Venti artisti per dieci eventi dislocati in altrettanti luoghi cittadini (qui il programma completo), tra periferia (Prato della Fiera) e piazze rimesse a nuovo (Rinaldi), angoli suggestivi (vicolo del Duomo o ponte dei Buranelli) e altri spesso dimenticati (Giardini di Sant'Andrea), aree culturali (Museo Bailo) e commerciali (Borgo Mazzini).
La rassegna, promossa dall'associazione Fiera Libre, patrocinata dall'assessorato al Territorio del Comune, ed inserita nel cartellone di Treviso Creativa, spiegano i promotori, punta a dare voce alle parole capaci di segnare le coscienze delle persone: mescolando i vari generi musicali e teatrali, verrà data testimonianza delle esperienze quotidiane del tessuto sociale trevigiano, lasciando che le parole dei protagonisti della città raccontino il tempo che ciascun luogo porta con sè.
Treviso verrà raccontata attraverso i suoi quartieri (il recupero del Prà dea Fiera prima che venisse trasformato in parcheggio), o i suoi traumi (la Grande Guerra soprattutto), le osterie, le abitudini, le passioni, lo sport, gli angoli più "delicati" (un concerto hip hop ai Giardini di S. Andrea), i talenti più folli (previsto un omaggio a Gino Rossi). Spettacoli volutamente dissonanti, ma capaci di linguaggi nuovi, o viceversa, con l'ambizione da poter parlare a tutte le generazioni che abitano oggi Treviso. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.
Parole che rabaltano: quelle, cioè, che rivoluzionano gli animi ed evolvono le menti.

Primo appuntamento, venerdì 30: alle 21, all'ex casa di riposo Umberto I, in Borgo Mazzini, l'attore e regista Andrea Pennacchi, tra i nomi più noti del teatro veneto, proporrà lo spettacolo Cattivi da cent'anni - Cronache di crudeltà nel Nordest, una carrellata nell'anima nera del Veneto, al di là della retorica del miracolo nordestino. Durante la serata, l'azienda agricola Casa Roma - Vini dalla Terra del Piave offrirà una degustazione dei propri vini.

A causa del maltempo previsto per domenica, gli eventi in programma sono spostati al all'auditorium delle scuole medie "Luigi Stefanini" (Viale terza Armata, 35 a Treviso).
Dalle 16 si susseguiranno:

TRUMA: "Freschin - Canzoni di Mare"
CARTARBONE: letture
NORMAN + GIGI MARDEGAN: "Ballate per Gino - elogio dei mati de guera"
IACAMPO, BARICHELLO, BIZZARRO, BOSCHIERO, GESÙ, MARCHESINI, SCHIAVO: "I blues delle Alpi"
ARTISTI DI TREVOLUTION + OSPITI A SORPRESA: "Artisti che rabaltano"