Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Blitz nella casa di San Giuseppe: sequestrati oltre 30 documenti

SCOPERTO IL FALSARIO DELLE CARTE D'IDENTITA'

Arrestato dai Carabinieri 38enne trevigiano


TREVISO - In casa aveva un vero e proprio kit, comprese stampanti e apparecchiature elettroniche, per duplicare e falsificare documenti d’identità e codice fiscale. I Carabinieri hanno arrestato lunedì sera un 38enne, M.S., con precedenti di polizia.
Durante la perquisizione nella sua abitazione nel quartiere San Giuseppe di Treviso, disposta nell’ambito di un’indagine per truffe on-line dalla Procura della Repubblica di Vicenza, i militari dell’Arma hanno rinvenuto oltre 30 tessere magnetiche del codice fiscale o tessere sanitarie falsificate intestate ad altre persone nonché varie copie a colori, stampate su carta filigrana, di carte d’identità.
Il soggetto, inoltre, era in possesso anche di una carta di credito, attivata su un conto corrente di un istituto bancario sloveno, sul quale depositava i proventi della sua attività illecita nell’ambito dell’ e-commerce.
Il giovane, con precedenti di polizia, è stato posto ai domiciliari,in attesa di comparire davanti al Tribunale del capoluogo, dove dovrà rispondere della violazione della sorveglianza speciale nonché della falsificazione materiale di documenti d’identità.
Sul materiale sequestrato sono in corso accertamenti per stabilire il volume dell’attività illecita prodotta dal 38enne.

Galleria fotograficaGalleria fotografica