Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'╔LITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Blitz nella casa di San Giuseppe: sequestrati oltre 30 documenti

SCOPERTO IL FALSARIO DELLE CARTE D'IDENTITA'

Arrestato dai Carabinieri 38enne trevigiano


TREVISO - In casa aveva un vero e proprio kit, comprese stampanti e apparecchiature elettroniche, per duplicare e falsificare documenti d’identità e codice fiscale. I Carabinieri hanno arrestato lunedì sera un 38enne, M.S., con precedenti di polizia.
Durante la perquisizione nella sua abitazione nel quartiere San Giuseppe di Treviso, disposta nell’ambito di un’indagine per truffe on-line dalla Procura della Repubblica di Vicenza, i militari dell’Arma hanno rinvenuto oltre 30 tessere magnetiche del codice fiscale o tessere sanitarie falsificate intestate ad altre persone nonché varie copie a colori, stampate su carta filigrana, di carte d’identità.
Il soggetto, inoltre, era in possesso anche di una carta di credito, attivata su un conto corrente di un istituto bancario sloveno, sul quale depositava i proventi della sua attività illecita nell’ambito dell’ e-commerce.
Il giovane, con precedenti di polizia, è stato posto ai domiciliari,in attesa di comparire davanti al Tribunale del capoluogo, dove dovrà rispondere della violazione della sorveglianza speciale nonché della falsificazione materiale di documenti d’identità.
Sul materiale sequestrato sono in corso accertamenti per stabilire il volume dell’attività illecita prodotta dal 38enne.

Galleria fotograficaGalleria fotografica