Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Negli ultimi anni ha diretto l'ufficio stampa dell'Arma

"QUI PER CONTRIBUIRE ALLA SICUREZZA DEI CITTADINI"

Il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri si presenta


TREVISO - "Sono molto contento di essere qui a Treviso e ringrazio la mia istituzione di questa opportunità -. Mi metto a disposizione dei cittadini, per contribuire a soddisfare le loro legittime aspirazioni di sicurezza, insieme alle altre forze dell'ordine". Sono le prime parole del tenente colonnello Gaetano Vitucci, nuovo comandante provinciale dei Carabinieri.
Insediatosi da poche ore nel comando di via Cornarotta, l'ufficiale sottolinea di aver avuto un primo impatto positivo con la città e i suoi abitanti ("Molto cordiali ed ospitali") e ribadisce di voler agire in continuità con i predecessori.

Nato a Roma, 44 anni, il colonnello Vitucci, ha iniziato la carriera militare nel 1991, entrando all'Accademia di Modena e poi frequentando la Scuola di applicazione di Roma. E' laureato in Giurisprudenza e in Scienze della sicurezza interna ed esterna.
Dopo una prima esperienza come comandante di plotone e di compagnia del 2° Battaglione Allievi Carabinieri di Chieti, ha comandato la Compagnia di Gorizia e quella di Modugno (in provincia di Bari). Ha partecipato, inoltre, a missioni di pace all'estero a Sarajevo, nei reggimenti MSU (SFOR) e IPU (EUROFOR).
Da ufficiale superiore, ha svolto l'incarico di comandante di Sezione alla Scuola Ufficiali dell'Arma nei corsi di applicazione e perfezionamento degli allievi ufficiali provenienti dall'Accademia di Modena e, poi, al Comando generale dell'Arma, dove negli ultimi anni ha diretto, in successione, la terza e la seconda sezione dell'Ufficio stampa, competente per i rapporti con gli organi di informazione.
E' insignito della Croce per anzianità di servizio militare e della Medaglia di bronzo al merito di lungo comando.
Sposato, ha tre figli.

Galleria fotograficaGalleria fotografica