Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Negli ultimi anni ha diretto l'ufficio stampa dell'Arma

"QUI PER CONTRIBUIRE ALLA SICUREZZA DEI CITTADINI"

Il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri si presenta


TREVISO - "Sono molto contento di essere qui a Treviso e ringrazio la mia istituzione di questa opportunità -. Mi metto a disposizione dei cittadini, per contribuire a soddisfare le loro legittime aspirazioni di sicurezza, insieme alle altre forze dell'ordine". Sono le prime parole del tenente colonnello Gaetano Vitucci, nuovo comandante provinciale dei Carabinieri.
Insediatosi da poche ore nel comando di via Cornarotta, l'ufficiale sottolinea di aver avuto un primo impatto positivo con la città e i suoi abitanti ("Molto cordiali ed ospitali") e ribadisce di voler agire in continuità con i predecessori.

Nato a Roma, 44 anni, il colonnello Vitucci, ha iniziato la carriera militare nel 1991, entrando all'Accademia di Modena e poi frequentando la Scuola di applicazione di Roma. E' laureato in Giurisprudenza e in Scienze della sicurezza interna ed esterna.
Dopo una prima esperienza come comandante di plotone e di compagnia del 2° Battaglione Allievi Carabinieri di Chieti, ha comandato la Compagnia di Gorizia e quella di Modugno (in provincia di Bari). Ha partecipato, inoltre, a missioni di pace all'estero a Sarajevo, nei reggimenti MSU (SFOR) e IPU (EUROFOR).
Da ufficiale superiore, ha svolto l'incarico di comandante di Sezione alla Scuola Ufficiali dell'Arma nei corsi di applicazione e perfezionamento degli allievi ufficiali provenienti dall'Accademia di Modena e, poi, al Comando generale dell'Arma, dove negli ultimi anni ha diretto, in successione, la terza e la seconda sezione dell'Ufficio stampa, competente per i rapporti con gli organi di informazione.
E' insignito della Croce per anzianità di servizio militare e della Medaglia di bronzo al merito di lungo comando.
Sposato, ha tre figli.

Galleria fotograficaGalleria fotografica