Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 Č DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aveva installato due serre con 81 piante alte oltre un metro e mezzo

MAXI PIANTAGIONE DI MARIJUANA DIETRO CASA

Scoperto ed arrestato dai Carabinieri 45enne di Onč di Fonte


FONTE - Dietro casa aveva messo su una vera e propria piantagione di cannabis, con 81 piante, alte in media un metro e 70 centimetri. I carabinieri di Onè di Fonte hanno arrestato C. A., artigiano 45enne del posto. Dopo un prolungato appostamento, insieme ai colleghi di Asolo, i militari dell'Arma hanno sorpreso l'uomo mentre entrava nelle due serre, installate nelle vicinanze della sua abitazione, dove coltivava gli arbusti di canapa indiana. All'interno, i carabinieri hanno trovato anche 700 grammi di marijuana, suddivisa in quattro pacchetti, due bilancini di precisione ed altro materiale per il confezionamento della droga: tutto, ovviamente, sequestrato.
Il 45enne, già con precedenti per gli stessi reati, è stato trattenuto in camera di sicurezza ed comparirà davanti al giudice per il processo di direttissima, per rispondere di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica