Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Marco Goldin presenta agli studenti la "Piccola Irene" di Renoir

IN ARRIVO LE PRIME OPERE DELLE STORIE DELL'IMPRESSIONISMO

Prende forma la mostra al via il 28 ottobre a S. Caterina


TREVISO - Cominciano ad arrivare le opere delle "Storie dell'impressionismo": martedì sono previsti le prime consegne, dai musei prestatori, dei quadri che comporranno la grande mostra firmata da Marco Goldin a Santa Caterina, aperta al pubblico dalle 20 di venerdì 28 ottobre.
Massimo Zanetti, che con il suo gruppo Segafredo Zanetti è uno dei due sponsor principali dell’esposizione (assieme a UniCredit, special sponsor Generali, fidelity sponsor Euromobil, partner Unindustria Treviso e Pinarello), grazie all’opera di Marco Goldin ha scelto di ospitare, nell’auditorium della Fondazione Zanetti a Treviso, la presentazione del quadro che già da mesi è diventato l’immagine della rassegna, “La piccola Irene” dipinta da Auguste Renoir nel 1880, uno degli assoluti capolavori dell’impressionismo.
Grazie all’eccezionale autorizzazione della Fondazione Buehrle di Zurigo, che della tela è proprietaria, essa giungerà alla Fondazione Zanetti per essere presentata ai giornalisti, come simbolico atto di avvio dell’allestimento della mostra.
Mercoledì 12 ottobre, alle 12, nell’auditorium della Fondazione Zanetti a Treviso (viale Felissent, 53), si terrà questa presentazione. Massimo Zanetti svolgerà la sua introduzione, poi Luciano Franchin, assessore ai beni culturali Comune di Treviso porterà il suo saluto, prima che Marco Goldin, curatore della mostra, parli del quadro e della sua importanza. Al termine, l’opera verrà scoperta e offerta alla visione del pubblico presente.
Si tratterà di una presentazione un po’ particolare, perché in sala, grazie alla collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale e della sua dirigente Barbara Sardella, ci saranno anche alcune classi dei licei cittadini, così da rendere partecipe anche il mondo della scuola di questo straordinario evento di presentazione.