Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Distrutta nella notte l'ammiraglia usata dal comandante

ALLE FIAMME DUE AUTO DELLA POLIZIA LOCALE DI MOGLIANO

Individuato il piromane: un 20enne multato di recente


MOGLIANO VENETO - Auto delle Polizia locale di Mogliano Veneto di nuovo nel mirino. Nella notte tra lunedì e martedì, l'"ammiraglia" del parco mezzi dei vigili urbani, una Opel Insigna, spesso usata dal comandante Stefano Forte, è stata data alle fiamme nel parcheggio del comando, in via Ronzinella.
Grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, i Carabinieri hanno identificato e denunciato l'autore dell'incendio: si tratta di un ventenne della zona, ben noto alla stessa Polizia municipale. Il gesto sarebbe una ritorsione: il giovane, infatti, era stato di recente multato.
Attorno alle due di notte, il piromane ha cosparso di liquido infiammabile l'auto e poi ha appiccato il fuoco, prima di darsi alla fuga. Ingenti i danni: l'intera parte anteriore della berlina è andata completamente distrutta. E' stata danneggiata, anche se in modo più lieve e probabilmente riparabile, anche un'altra vettura di servizio, una Fiat Panda, parcheggiata a fianco.
“L’atto criminale – aveva commentato il sindaco, Carola Arena – perpetrato ai danni del Comando di Polizia Locale costituisce un preciso attacco all’azione di contrasto al crimine che la nostra amministrazione sta conducendo. Proprio per questo, oltre ad esprimere la più profonda vicinanza al Comandante Forte e a tutte le donne e gli uomini del Comando, voglio ribadire con fermezza assoluta che non ci faremo intimidire da atti di questo tipo".
Non è la prima volta, d'altronde, che i mezzi della Municipale di Mogliano vengono presi di mira dai vandali: un paio di anni fa, ad esempio, diverse vetture erano state imbrattate con scritte ingiuriose.