Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si lavora ad una proposta per un parziale ristoro degli azionisti

POPVICENZA, PRONTA L'AZIONE DI RESPONSABILITA'

Entro novembre l'assemblea per le cause agli ex dirigenti


VICENZA - Dopo Veneto Banca anche Popolare di Vicenza è pronta ad avviare l'azione di responsabilità nei confronti dei vecchi amministratori. Lo ha confermato il vicepresidente dell'istituto berico, Salvatore Bragantini, al termine della riunione del consiglio di amministrazione: "Il Consiglio ha definito il cronoprogramma per la proposizione dell'azione di responsabilità - ha dichiarato Bragantini -. In base alla documentazione già ricevuta, prevediamo di riunire entro la fine di novembre l'assemblea degli azionisti che delibererà sulla proposta”.
Novità dal cda anche per quanto riguarda i tavoli di conciliazione: “Siamo in avanzata fase di messa a punto di una proposta che prevede un parziale ristoro delle perdite di chi abbia investito in azioni della Vicenza - ha affermato il numero due di BpV -, senza dimenticare che quello in azioni è, in ogni caso, un investimento a maggiore rischio".
Secondo quanto spiegato, l'esborso a carico della banca non potrà andare ad intaccare i requisiti patrimoniale dettati dalla Bce.
Il vicepresidente ha poi affermato che “una volta messa a punto, la nostra proposta sarà illustrata alle associazioni dei consumatori e degli azionisti. Il cda sottolinea la necessità che tutte le risorse disponibili siano messe a frutto per progettare una banca che, nel rispetto della migliore storia della Banca Popolare di Vicenza, sia pronta alle sfide di domani".
Infine, Bragantini ha concluso ricordando che Popolare di Vicenza“ha un rilevante patrimonio immobiliare, che va valorizzato e messo a frutto. Lo faremo senza timidezze nell'interesse della banca, interesse che viene prima di tutto”.