Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Collaborazione tra enti locali, Ulss e scuole per la sicurezza

PREVENIRE GLI INCIDENTI, PER RIDURRE LE VITTIME DELLA STRADA

Venerdì a Montebelluna presentato il progetto regionale


MONTEBELLUNA - Prevenire gli incidenti stradali e ridurne le conseguenze: di questo si parlerà venerdì 14 ottobre, dalle 16.30, all'Auditorium della Biblioteca comunale di Montebelluna.
Promosso dall'Ulss 8 di Asolo, l'incontro organizzato dal Dipartimento di prevenzione con il patrocinio del Comune di Montebelluna, ha lo scopo di presentare le azioni progettuali del programma della Regione Veneto nell'ambito del programma “Prevenire gli incidenti stradali e ridurre la gravità dei loro esiti”.
Durante l'incontro - cui sono invitati sindaci, assessori di settore, dirigenti scolastici di secondo grado ed istituti comprensivi, i referenti dei progetti Pedibus, il presidente dell'associazione familiari vittime della strada ed i docenti del progetto “Abitare la strada” - saranno consegnati i materiali e le indicazioni delle azioni che ogni amministrazione comunale potrà realizzare autonomamente o in collaborazione con le varie realtà ed istituzioni del territorio.
Interverranno all'incontro i referenti dell'Ulss 4 Alto Vicentino, dottor Edoardo Chiesa e dottor Umberto Spigno, che hanno predisposto i materiali.