Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalitÓ di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica 16 l'evento sportivo, preceduto dalle commemorazioni

ALPINI IN MARCIA LUNGO IL FRONTE DELLA GRANDE GUERRA

Da Valdobbiadene all'Isola dei Morti il campionato di regolaritÓ


VALDOBBIADENE - L’amore per la montagna e la memoria della Grande Guerra contraddistinguono il prossimo appuntamento di “Aspettando l’Adunata”, calendario di eventi in preparazione della 90sima Adunata nazionale alpina, la grande Adunata del Piave in programma a Treviso dal 12 al 14 maggio 2017. Poiché quattro sono le Sezioni coinvolte (Treviso, Conegliano, Valdobbiadene e Vittorio Veneto) numerosi appuntamenti vedono protagonista il territorio.
In particolare la Sezione ANA di Valdobbiadene presieduta da Valentino Baron, in collaborazione con i Gruppi alpini di Santo Stefano e Moriago della Battaglia, organizza domenica 16 ottobre il Campionato Sezionale di Marcia Alpina di Regolarità in Montagna, valido anche come prova interregionale a coppie.
La gara prenderà il via dalla frazione di Santo Stefano di Valdobbiadene e si snoderà lungo le dorsali delle colline che separano Valdobbiadene dai Comuni di Vidor e Farra di Soligo, ripercorrendo la linea del fronte che 100 anni fa era occupata dall’esercito Austro-Ungarico. Il tracciato proseguirà poi verso la piana di Moriago della Battaglia, paese che fu martoriato dagli invasori e dalle bombe italiane che dal Montello venivano lanciate per cercare di eliminare il nemico.
Si giungerà infine al parco dell’Isola dei Morti la cui terra è bagnata dal fiume sacro alla Patria e dove è eretto un cippo a ricordo di quelle migliaia di ragazzi che lì hanno combattuto, sacrificando la loro giovane vita. L’arrivo delle prime coppie è previsto verso le ore 11. Si tratta di un suggestivo percorso di circa 16 chilometri il quale, oltre a mostrare meravigliosi paesaggi, è anche in grado di dare un forte impatto emotivo. Il programma prosegue alle 12,30 con il rancio alpino. Premiazioni alle ore 15.
La Marcia sarà preceduta, sabato 15 ottobre, da una giornata di commemorazioni a Moriago della Battaglia: alle 18,30 Santa Messa alla Chiesetta Votiva “Madonna del Piave”, all’Isola dei Morti; ore 19,15 alzabandiera con deposizione della corona d’alloro al cippo dei caduti e inizio di una fiaccolata celebrativa in ricordo del 98simo anniversario della liberazione del paese. La fiaccolata si svolgerà all’interno dell’Isola dei Morti con arrivo alla struttura ex casermetta, dove a tutti i partecipanti saranno offerti vino nuovo e caldarroste.