Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

E sabato Alex Cendron si trasforma in una strampalata bambinaia

SHAKESPEARE ERA VENETO, PAROLA DI ANDREA PENNACCHI

L'attore, con Giorgio Gobbo, venerdì al Teatro del Pane


TREVISO - Spazio all’ironia sul palco del Teatro del Pane di Villorba che, venerdì 21 ottobre, ospiterà lo spettacolo "Quel veneto di Shakespeare" di e con Andrea Pennacchi e Giorgio Gobbo, mentre sabato 22 ottobre andrà in scena "Guida estrema di puericultura", interpretato da Alex Cendron e scritto a quattro mani da due mamme drammaturghe – Angela Demattè e Francesca Sangalli – alle prese con i loro neonati.
Cinque drammi shakesperiani – di cui ben quattro capolavori indiscussi – sono ambientati nel Veneto. Forse questo significa che il nostro drammaturgo era veneto? E’ da questo improbabile quanto divertente interrogativo che si sviluppa lo spettacolo "Quel veneto di Shakesperare" – di e con Andrea Pennacchi e Giorgio Gobbo – un viaggio di esplorazione comico, dal ritmo incalzante e zeppo di musica, che attraversa il mondo shakesperiano e che, partendo dagli strafalcioni geografici presenti nelle sue opere che ridisegnano un Veneto dell’immaginazione e passando per alcuni interessanti aneddoti della vita del Bardo di Stratford Upon Avon, approfondisce giocosamente la conoscenza dell’opera di un autore ancora estremamente comprensibile e godibile.
"Guida estrema di puericultura" è, invece, un monologo tanto divertente quanto dissacrante sui temi della gravidanza e dell’allevamento dei neonati che si compone di aforismi crudeli sulle gioie del puerperio e arriva a trasformarsi in un folle monologo incarnato dalla figura di una morbosa puericultrice – impersonata dal mirabile Alex Cendron – che diverte il pubblico dispensando i suoi consigli pratici, efficaci e intelligenti per affrontare tutti i momenti della nuova vita da genitori.