Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, intorno alle 6.30 il pennuto "passeggiava" nel piazzale

CIGNO SCORRAZZA TRA LE BANCARELLE DEL MERCATO

Recuperato dai vigili del fuoco e polizia e riportato in acqua


TREVISO - Voleva, evidentemente, farsi anche lui un giro al mercato. Questa mattina, verso le 6.30, un cigno si è avventurato tra le bancarelle che gli esercenti stavano allestendo per il tradizionale mercato del martedì in piazzale Burchiellati.  L'animale, proveniente con ogni probabilità, dal vicino canale della fossa esterna alle Mura, rischiava di finire travolto nel via vai di furgoni, auto e persone o causare qualche incidente. Per recuperarlo sono così intervenuti i vigili del fuoco, supportati anche da una pattuglia della Polizia: il candido volatile, in verità, non voleva saperne di essere salvato. Con pazienza e delicatezza, tuttavia, gli operatori sono riusciti a prenderlo e l'hanno riportato "a casa".