Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA È IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, mistero sul movente: non è stato rubato nulla

GIALLO SULLE ANZIANE MASSACRATE DI BOTTE

Picchiate a sangue ieri sera nella loro casa: una in fin di vita


TREVISO - Massacrate di botte nel loro appartamento senza un'apparente motivazione: si tinge di giallo la feroce aggressione a due sorelle trevigiane, di 85 e 83 anni. Lunedì sera, poco dopo le 20, qualcuno si è introdotto nella casa delle due anziane, in un piccolo condominio di vicolo Marco Polo, tra la Chiesa Votiva e il cavalcavia della stazione ferroviaria, e le ha picchiate a sangue, prima di dileguarsi: una delle due è in fin di vita, ricoverata in Rianimazione all'ospedale Ca' Foncello. In un primo momento, si era pensato ad un tentativo di rapina finito nel peggiore dei modi. L'ipotesi, tuttavia, è andata via via perdendo consistenza: i Carabinieri, giunti sul posto dopo l'allarme lanciato dal Suem 118 e che stanno indagando sull'accaduto, infatti, avrebbero trovato l'abitazione in ordine, senza che sia stato portato via alcun oggetto di valore. Nelle prossime ore, sarà interrogata la sorella ferita in modo meno grave: gli inquirenti contano che la sua testimonianza possa fare almeno un po' di luce sul misterioso movente della violenza.