Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, mistero sul movente: non è stato rubato nulla

GIALLO SULLE ANZIANE MASSACRATE DI BOTTE

Picchiate a sangue ieri sera nella loro casa: una in fin di vita


TREVISO - Massacrate di botte nel loro appartamento senza un'apparente motivazione: si tinge di giallo la feroce aggressione a due sorelle trevigiane, di 85 e 83 anni. Lunedì sera, poco dopo le 20, qualcuno si è introdotto nella casa delle due anziane, in un piccolo condominio di vicolo Marco Polo, tra la Chiesa Votiva e il cavalcavia della stazione ferroviaria, e le ha picchiate a sangue, prima di dileguarsi: una delle due è in fin di vita, ricoverata in Rianimazione all'ospedale Ca' Foncello. In un primo momento, si era pensato ad un tentativo di rapina finito nel peggiore dei modi. L'ipotesi, tuttavia, è andata via via perdendo consistenza: i Carabinieri, giunti sul posto dopo l'allarme lanciato dal Suem 118 e che stanno indagando sull'accaduto, infatti, avrebbero trovato l'abitazione in ordine, senza che sia stato portato via alcun oggetto di valore. Nelle prossime ore, sarà interrogata la sorella ferita in modo meno grave: gli inquirenti contano che la sua testimonianza possa fare almeno un po' di luce sul misterioso movente della violenza.