Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/165: TWENTY DOUBLE CUP, LA RYDER VENETA

Tra sport e goliardia, i "Rossi" si aggiudicano la seconda edizione della gara


VENEZIA - Una competizione speciale, festosa, trascinante! Due gruppi di amici, abituati a sfottersi goliardicamente quando giocano a Golf, dopo una partita a Jesolo lo scorso anno, hanno avuto l’idea di provar a cimentarsi in gara a squadre, al fine che le rispettive derisioni trovassero...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/164: THE MASTERS , SERGIO GARCIA È IL MIGLIORE DEI "MAESTRI"

Nel prestigioso major di Augusta, primo trionfo dello spagnolo


AUGUSTA (USA) - Siamo al primo dei quattro tornei stagionali di maggior spicco nella stagione golfistica maschile: i 4 Majors. Il Masters è torneo dal fascino antico, il più rilevante; dal 6 al 9 aprile se ne gioca l’edizione 81, sulle consuete 72 buche. È infatti l'unico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/163: IL CHALLENGE AIGG DIAVOLINA 2017 PRENDE IL VIA DAL MARCO SIMONE

L'ospitalità di Laura Biagiotti e della figlia Lavinia per l'esordio del circuito dei giornalisti golfisti


ROMA - Come ogni anno, ha tappe importanti il challenge AIGG Diavolina. Questa laziale ne è il debutto, nella consueta due giorni romana, sicuramente considerevole. Oggi siamo al “Marco Simone” a Roma, proseguirà domani al “Terre dei Consoli” nel viterbese, per successivamente far tappa al “Bologna” e a “Le Fonti” in Emilia Romagna, a “Punta Ala” e “Terme di Saturnia” in Toscana, a “Cà della Nave” e “Montecchia” in Veneto, al “Colline del Gavi” e “Villa Carolina” in Piemonte, e a “Bergamo” e “Villa d’Este” in Lombardia. Oltre a questo giro d’Italia, c’è l’Alpen Cup in tre tappe nei GC di Asiago,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giovedì si apre l'anno accademico, le matricole sono 181

CA' FONCELLO SEMPRE PIÙ UNIVERSITARIO: 552 STUDENTI

Continua la collaborazione con Padova per corsi e specialità


TREVISO - Apertura dell’anno accademico al Ca’ Foncello. Giovedì 20 alle 9, nella sala convegni dell'ospedale trevigiano si terrà il tradizionale incontro di benvenuto con le matricole e gli studenti dei corsi di laurea per le professioni sanitarie con sede all'Ulss 9. Gli iscritti al primo anno sono quest’anno complessivamente 181. All’incontro parteciperanno il direttore generale Francesco Benazzi, i direttori della Direzione strategica, autorità accademiche, docenti e direttori dei corsi.
Sono in totale 552 i futuri professionisti della sanità iscritti ai corsi di laurea dell’Università di Padova attivi presso l’azienda socio-sanitaria di Treviso. Di questi 181 sono quelli pronti a iniziare il primo anno: 70 hanno scelto Scienze infermieristiche, 10 Ostetricia, 16 Tecniche di radiologia, per immagini e radioterapia, 50 Tecniche Audioprotesiche, 35 Igiene dentale. Questi corsi di laurea raggiungono, così, rispettivamente il numero di 204, 31, 48, 198, 71 iscritti complessivi nei vari anni anni di corso. Numeri che confermano la realtà ormai consolidata di azienda d’insegnamento della Ulss trevigiana, a cui vanno aggiunti gli studenti di Medicina e i medici specializzandi che, circa 200, frequentano le cliniche universitarie presso il Ca’ Foncello: II Medicina, IV Chirurgia, Neurochirurgia, Otorinolaringoiatria, Audiologia.
"Il legame con l’università è strategico e molto importante per la nostra azienda sanitaria – sottolinea il direttore generale Benazzi – la presenza delle cliniche universitarie e dei corsi di laurea nelle professioni sanitarie, infatti, sono qualificanti per il nostro lavoro e sono anche un investimento sulle professionalità future. La collaborazione strutturata con l’università esiste da un ventennio e si fonda su legami preesistenti. Credo molto in questo rapporto che ormai è consolidato. La stessa progettazione della Cittadella della salute è improntata a un futuro con una rilevante presenza universitaria".
Le matricole che riceveranno il benvenuto giovedì prossimo, frequenteranno le lezioni nella sede di via Venier e i tirocini al Ca’ Foncello e nelle altre strutture dell’azienda sparse sul territorio. Il tirocinio rappresenta una parte importante del percorso universitario. Per Infermieristica e Ostetricia, nel triennio sono previste 1.800 ore, di cui 480 già nel primo anno. Per gli aspiranti tecnici di radiologia, tutto il ciclo ne prevede 1.500.