Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il punto in un convegno promosso da Confinfustria ad H-Farm

E-COMMERCE, PASSE PARTOUT PER LE IMPRESE DEL FUTURO

Fenomeno in crescita, ma imprese venete poco presenti


RONCADE - Il commercio elettronico è in netta crescita. Gli ultimi dati dell'Osservatorio E-Commerce B2c in Italia del Politecnico di Milano e Netcomm parlano chiaro: nel 2016 il valore degli acquisti online degli italiani fa segnare un + 18% per un giro d’affari che sfiora i 20 miliardi di euro, tra prodotti (9 miliardi) e servizi (10,6 miliardi). Il turismo si conferma il primo comparto con una quota del 44% e una crescita del 10%. Seguono elettronica di consumo, che vale il 15% e cresce del 28%, e abbigliamento, che vale il 10% e cresce del 27%. Si rivela sempre più importante il contributo dei settori emergenti (cibo, arredamento, beauty, giocattoli), che insieme valgono oltre 1,5 miliardi di euro e crescono con tassi compresi tra il 30% e il 50%.
Un mercato, però, ancora poco sfruttato dalle imprese trivenete. A fare il punto della situazione, ci ha provato il convegno "E- Commerce di successo: istruzioni per l'uso", tenutosi nella sede di H-Farm Spa, a Roncade (Treviso). Oltre allo stesso fondatore di H-Farm, Riccardo Donadon, sono intervenuti Giuseppe Baiardo (Technologies for the future of the shoes), Laura Dotto (Hausbrandt Trieste 1892 SpA), Luca Ghilardi (Locatelli SpA - Airoh) e Matteo Zoppas, (presidente Confindustria Venezia Area territoriale di Venezia e Rovigo). Oltre 250 gli imprenditori in platea.
"Il futuro del commercio scorre sempre su più sul filo della rete - spiega Matteo Zoppas, Presidente Confindustria Venezia Area territoriale di Venezia e Rovigo,- Per le aziende del nostro territorio, con l'E-Commerce si aprono delle grandi opportunità sia in termini di sviluppo che di tutela dei brand. Soprattutto quando l’espansione del mercato con i metodi tradizionali richiede investimenti cospicui, queste soluzioni consentono di ottenere di ampliare i propri mercati con investimenti contenuti. Auspico che nell’imprenditoria locale si crei una maggiore cultura che consenta un più facile approccio e un maggiore utilizzo di questi strumenti ideali anche per quelle imprese che non hanno le risorse per crearsi una rete di distribuzione fisica all'estera. Se ci poniamo come obiettivo per uscire dalla crisi l'internazionalizzazione, l'e-commerce ne é il passe-partout. Questo é lo strumento più efficace per arrivare nei nuovi mercati e rafforzarsi in quelli già presenti".