Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo aver allertato il 118, ha incrociato alcuni passanti

ESCURSIONISTA DI SAN FIOR SI PERDE IN CANSIGLIO

Partito da Casera Vallorch, il 52enne ha smarrito il sentiero


FREGONA - Attorno alle 11 un escursionista trevigiano ha contattato il 118 poiché aveva smarrito il sentiero, dopo essersi incamminato da Casera Vallorch nel bosco del Cansiglio. Mentre la Centrale operativa cercava di risalire alle coordinate del punto in cui si trovava ed era in contatto telefonico con lui, M.B., 52 anni, di San Fior, ha visto dei passanti, che lo hanno riaccompagnato sul sentiero, poco distante, indicandogli come tornare indietro. Essendo però affaticato, una squadra del Soccorso alpino dell'Alpago gli è andata incontro e lo ha riaccompagnato al parcheggio.
Il soccorso alpino è stato impegnato anche un paio di ore dopo, intorno alle 13: il nipote di un signore di 80 anni di Rocca Pietore (BL), infatti, ha  chiamato il Suem preoccupato per il ritardo del nonno. Uscito infatti per la consueta passeggiata da Saviner verso Alleghe, l'anziano non era ancora rientrato. Il Soccorso alpino della Val Pettorina ha quindi subito inviato proprio personale. I soccorritori, seguendo le indicazioni del percorso, lo hanno presto individuato seduto a bordo strada. Stava bene, ma era stanco e con problemi a camminare. La squadra lo ha così ricondotto alla propria abitazione.