Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Con questo Stato non potrà esserci un futuro migliore"

FIORI E VESSILLO A LUTTO PER L'ANNESSIONE DEL VENETO

Il gesto del sindaco di S. Lucia di Piave nel 150esimo


SANTA LUCIA DI PIAVE - Un mazzo di fiori alla base del pennone con il gonfalone di San Marco, listato a lutto: con questo omaggio stamattina, Riccardo Szumski, sindaco di Santa Lucia di Piave, ha voluto ricordare il 150esimo anniversario dell'annessione del Veneto allo Stato italiano. Il 21 e 22 ottobre 1866, infatti, si tenne il plebiscito che sancì formalmente il passaggio del Veneto al regno sabaudo, nonostante la pressochè nulla rispondenza popolare e il risultato viziato da brogli della consultazione siano ormai stati accertati da molti storici.
Il vessillo della Repubblica Serenissima con il segno del lutto, peraltro, sventola vicino al municipio di Santa Lucia di Piave da inizio anno. Il primo cittadino ha precisato che sia i fiori, sia la bandiera sono stati acquistati a sue spese, senza alcun costo per gli abitanti del comune. Szumski ha spiegato di voler ribadire, con il suo gesto, l'urgenza della questione veneta e la pressante richiesta di vera autonomia del territorio. "Ovviamente non è contro altre persone o altri territori - scrive il sindaco - ma simbolicamente dimostra la voglia di lottare,  pacificamente, per un nostro futuro migliore che non potrà essere con questo Stato. Meno che meno oggi che è in valutazione referendaria una riforma costituzionale che priverà ogni territorio (che non sia già a statuto speciale) di qualsiasi possibilità di dire la sua!".