Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Con questo Stato non potrà esserci un futuro migliore"

FIORI E VESSILLO A LUTTO PER L'ANNESSIONE DEL VENETO

Il gesto del sindaco di S. Lucia di Piave nel 150esimo


SANTA LUCIA DI PIAVE - Un mazzo di fiori alla base del pennone con il gonfalone di San Marco, listato a lutto: con questo omaggio stamattina, Riccardo Szumski, sindaco di Santa Lucia di Piave, ha voluto ricordare il 150esimo anniversario dell'annessione del Veneto allo Stato italiano. Il 21 e 22 ottobre 1866, infatti, si tenne il plebiscito che sancì formalmente il passaggio del Veneto al regno sabaudo, nonostante la pressochè nulla rispondenza popolare e il risultato viziato da brogli della consultazione siano ormai stati accertati da molti storici.
Il vessillo della Repubblica Serenissima con il segno del lutto, peraltro, sventola vicino al municipio di Santa Lucia di Piave da inizio anno. Il primo cittadino ha precisato che sia i fiori, sia la bandiera sono stati acquistati a sue spese, senza alcun costo per gli abitanti del comune. Szumski ha spiegato di voler ribadire, con il suo gesto, l'urgenza della questione veneta e la pressante richiesta di vera autonomia del territorio. "Ovviamente non è contro altre persone o altri territori - scrive il sindaco - ma simbolicamente dimostra la voglia di lottare,  pacificamente, per un nostro futuro migliore che non potrà essere con questo Stato. Meno che meno oggi che è in valutazione referendaria una riforma costituzionale che priverà ogni territorio (che non sia già a statuto speciale) di qualsiasi possibilità di dire la sua!".