Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/153: IL WINTER 4 PALLE A CA' DELLA NAVE

Nuova tappa del circuito griffato Cristianevents


CA' DELLA NAVE - Rinviata per maltempo la Louisiana a due del giorno 15, che sarà riprogrammata per il 5 di febbraio, domenica 22 è partita finalmente a Cà della Nave la lunga teoria dei “Cristianevents”, con la gara a coppie “4 palle”. Il regolamento...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stava scendendo dal bivacco dei Lof, sopra Cison di Valmarino

CADE NELLA SCARPATA SULLE PREALPI, MUORE 54ENNE

L'uomo, altoatesino, è inciampato sul sentiero, precipitando


CISON DI VALMARINO - Mentre scendeva dal Bivacco dei Lof con un amico lungo il sentiero La Scaletta, sopra Cison di Valmarino, Fabio Mitterhofer, 54 anni, di San Candido (Bolzano) è inciampato ed è caduto nella scarpata laterale ruzzolando per alcune decine di metri: ha perso la vita per i traumi riportati. Attorno alle 13, scattato l'allarme, il 118 ha inviato l'elicottero di Treviso emergenza e una squadra del Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane in  supporto alle operazioni. Sbarcati con un verricello nelle vicinanze il tecnico di elisoccorso e il medico, è stato solo possibile constatare il decesso dell'uomo. La salma è stata ricomposta, ma le operazioni di recupero, per il punto in cui si trovava, non sono state semplicissime: una volta ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, i soccorritori hanno dovuto ripulire l'area dalla vegetazione d'intralcio e la barella è stata recuperata sempre con un verricello, per essere trasportata alla piazzola di Cison e affidata ai carabinieri e al carro funebre.