Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il comune affida la gestione dello stadio alla futura nuova proprietÓ

TRATTATIVA SBLOCCATA, IL TENNI VA AI FERRARESI

Ed alle 15.30 i biancocelesti sono di scena a Martellago


TREVISO - Lo stadio Tenni è stato affidato, con delibera della giunta comunale, al gruppo presieduto dall'avvocato Massimiliano Vissoli, che a giorni rileverà l'attuale dirigenza capeggiata da Tiziano Nardin. L'accordo avrà validità sino al giugno 2017, dopodichè proseguirà su una base meglio definita. E' questa la notizia che dovrebbe finalmente aver sbloccato la situazione di stallo che persisteva nella trattativa fra i due gruppi: venerdì prossimo in una conferenza stampa a Ca Sugana saranno illustrati i dettagli dell'accordo e verrà presentata la nuova società. Tutto questo alla vigilia dell'anticipo che i biancocelesti giocheranno oggi alle 15.30 a Martellago. Il successo contro il Giorgione potrebbe aver sbloccato il Treviso, questa almeno è la speranza di mister Carmine Esposito. "Anche perché domenica siamo tornati al modulo a me più caro, il 4-3-3, e sul piano del gioco già s’è visto qualcosa di meglio. Io mi aspetto una grande battaglia, so bene che ogni avversario, anche il meno blasonato, quando ci affronta si trasforma, vedi il Sandonà che contro di noi ha giocato una gran partita mentre prima non mi aveva impressionato per nulla. E lo stesso dicasi per il Giorgione, l’Istrana e tutte le altre. Ad ogni modo è il Treviso che deve iniziare ad imporre il suo calcio."
Nel Treviso manca Bettini ma torna Giovannini.

TREVISO (4-3-3): Saltarel; Granati, Giovannini, Romeo, Amita; Livotto, Spadari, Nicoletti; Dalla Riva, Perna, Zojzi. All. Esposito.