Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'istituto di Monastier tocca quota 5.720 aderenti

SOCI DA MEZZO SECOLO, LA BCC MONSILE LI PREMIA

Riconoscimento a tre ex artigiani per la loro fedeltà alla banca


MONASTIER - La Banca di Monastier e del Sile Credito Cooperativo ha premiato con una medaglia d'oro per la loro fedeltà alla banca tre soci da oltre 50 anni: Giovanni Sgaggio di Fiera di Treviso, Giovanni Possamai di Casier ed Annibale Fabio di Monastier. Una curiosità: tutti e tre sono artigiani in pensione, dopo aver lavorato rispettivamente come tappezziere, termotecnico ed elettricista.
"Siete testimoni di una lunga militanza all'interno della base sociale della nostra Bcc – hanno spiegato Antonio Zamberlan ed Arturo Miotto, vicepresidente e direttore generale di Banca di Monastier e del Sile – grazie per continuare a credere in questa banca, che è vicina al territorio, alle sue famiglie e alle sue imprese. Ci piacerebbe che lo stesso spirito che ha animato persone come voi, fosse ripreso dalle nuove generazioni, per offrire ulteriori opportunità di crescita e sviluppo nelle comunità in cui operiamo".
In tre anni, dal 2014 ad oggi, la Monsile ha incrementato la propria base sociale con circa mille nuove adesioni, arrivando ad un totale di 5.720 soci, a riprova dell'attaccamento e della fiducia che il territorio sta dimostrando alla banca.