Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/152: IN SUDAFRICA, EDO MOLINARI TRA I PROTAGONISTI

Nella tappa "australe" dell'European Tour si impone l'inglese Storm


Edoardo Molinari, Nino Bertasio e il dilettante romano Philip Geerts, sono gli azzurri impegnati nel torneo BMW South African Open dell’European Tour, combinato con il Sunshine Tour, in atto dal 12 al 15 gennaio. Il Campo di gioco è il Glendower (par 72) di City of Ekurhuleni. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/151: GLI AZZURRI ALLA QUALIFICAZIONE PER IL TOUR ASIATICO

Alle Hawaii via al Pga: nel torneo dei campioni comanda Justin Thomas


Due interessanti manifestazioni in questi giorni, alle Hawaii e in Tailandia: mentre la PGA americana dà il via al torneo riservato ai vincitori della scorsa stagione che segna anche l’inizio del Tour statunitense, gli azzurri Alessandro Tadini (piemontese) e Aron Zemmer (ventiseienne...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/150: IL BILANCIO AZZURRO DI UN ANNO SUI GREEN

Francesco Molinari ancora troppo solo e 4 nuove proette nel Tour


TREVISO - Ha ricevuto pennellate di azzurro da parte dei nostri giocatori, il mondo del professionismo nel 2016; si sono registrati ottimi risultati: di spicco, al consuntivo dell’annata, il trionfo di Francesco Molinari nel 73° Open d’Italia. Altrettanto bene si può dire per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le strutture, prodotte in Italia, sono state portate negli Emirati e montate

SUL NUOVO CANALE DI DUBAI, TRE PONTI MADE IN TREVISO

A realizzarli, la Maeg di Vazzola, specializzata in carpenteria metallica


VAZZOLA - La Maeg Costruzioni Spa, azienda specializzata nella produzione di carpenteria metallica medio pesante, sta portando a termine un importante progetto negli Emirati Arabi. Si tratta della realizzazione di tre ponti pedonali in centro a Dubai, uno dei progetti più grandi attualmente in corso negli UAE. Le opere fanno infatti parte del prestigioso progetto chiamato Dubai Canal, che prevede la costruzione di un canale che dal mare si insinua nel centro della città, permettendo di visitarla in barca. Le strutture sono state totalmente prodotte in Italia e trasportate a Dubai tramite container, dove una squadra di ingegneri e montatori è presente da luglio per il montaggio. Ulteriore difficoltà: i tempi stressatissimi, poichè i committenti hanno richiesto di terminare buona parte del lavoro prima che il canale venisse riempito d’acqua il 24 ottobre.
La Maeg può vantare svariati cantieri, da ponti e viadotti, ad alberghi, centri congressuali, ospedali, centrali elettriche e così via: ha realizzato opere in oltre venti paesi e attualmente è molto attiva in Nord Africa e Medio Oriente.