Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le strutture, prodotte in Italia, sono state portate negli Emirati e montate

SUL NUOVO CANALE DI DUBAI, TRE PONTI MADE IN TREVISO

A realizzarli, la Maeg di Vazzola, specializzata in carpenteria metallica


VAZZOLA - La Maeg Costruzioni Spa, azienda specializzata nella produzione di carpenteria metallica medio pesante, sta portando a termine un importante progetto negli Emirati Arabi. Si tratta della realizzazione di tre ponti pedonali in centro a Dubai, uno dei progetti più grandi attualmente in corso negli UAE. Le opere fanno infatti parte del prestigioso progetto chiamato Dubai Canal, che prevede la costruzione di un canale che dal mare si insinua nel centro della città, permettendo di visitarla in barca. Le strutture sono state totalmente prodotte in Italia e trasportate a Dubai tramite container, dove una squadra di ingegneri e montatori è presente da luglio per il montaggio. Ulteriore difficoltà: i tempi stressatissimi, poichè i committenti hanno richiesto di terminare buona parte del lavoro prima che il canale venisse riempito d’acqua il 24 ottobre.
La Maeg può vantare svariati cantieri, da ponti e viadotti, ad alberghi, centri congressuali, ospedali, centrali elettriche e così via: ha realizzato opere in oltre venti paesi e attualmente è molto attiva in Nord Africa e Medio Oriente.