Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore Perencin: "Dedicato ai 10 morti del nostro comune"

A FARRA RIVIVE LA TRAGEDIA DEL PIROSCAFO PRINCIPE UMBERTO I

La peggior sciagura navale della Grande guerra: 1926 vittime


FARRA DI SOLIGO - In occasione della ricorrenza del centenario, l'assessorato alla Cultura del Comune di Farra di Soligo organizza, venerdì 4 novembre alle 20.45, all'Auditorium “Santo Stefano”, una serata dedicata alla più grave catastrofe navale, in termini di perdite umane, della Prima guerra mondiale: l'affondamento del piroscafo “Principe Umberto I” avvenuto nel 1916, in cui annegarono 1926 persone, quasi tutti soldati del 55° Reggimento (composto prevalentemente da trevisani, pordenonesi e vicentini), tra cui anche dieci cittadini di Farra di Soligo.
Il tragico fatto sarà raccontato dal colonnello Enzo Raffaelli, esperto sull'argomento e autore del libro “La tragedia censurata. Albania, 8 giugno 1916. Il siluramento del Principe Umberto”. Durante la serata si esibirà il Coro Ana “San Martino” di Col San Martino, diretto dal Maestro Fausto Vedova.
“Ritengo doveroso dedicare del tempo alla conoscenza e all'approfondimento di questo triste fatto, in memoria dei dieci cittadini del nostro comune periti nell'affondamento” dichiara Mattia Perencin, assessore alla Cultura. “Ringrazio l'associazione NOI di Farra di Soligo – prosegue l'esponente della giunta - e i locali Gruppi Alpini di Farra di Soligo, Col San Martino e Soligo per la collaborazione prestata nell'organizzazione della serata”.
L'ingresso all'evento sarà libero. Per informazioni: Comune di Farra di Soligo - Ufficio Cultura: telefono 0438 901524 / e-mail: biblioteca@farra.it