Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore Perencin: "Dedicato ai 10 morti del nostro comune"

A FARRA RIVIVE LA TRAGEDIA DEL PIROSCAFO PRINCIPE UMBERTO I

La peggior sciagura navale della Grande guerra: 1926 vittime


FARRA DI SOLIGO - In occasione della ricorrenza del centenario, l'assessorato alla Cultura del Comune di Farra di Soligo organizza, venerdì 4 novembre alle 20.45, all'Auditorium “Santo Stefano”, una serata dedicata alla più grave catastrofe navale, in termini di perdite umane, della Prima guerra mondiale: l'affondamento del piroscafo “Principe Umberto I” avvenuto nel 1916, in cui annegarono 1926 persone, quasi tutti soldati del 55° Reggimento (composto prevalentemente da trevisani, pordenonesi e vicentini), tra cui anche dieci cittadini di Farra di Soligo.
Il tragico fatto sarà raccontato dal colonnello Enzo Raffaelli, esperto sull'argomento e autore del libro “La tragedia censurata. Albania, 8 giugno 1916. Il siluramento del Principe Umberto”. Durante la serata si esibirà il Coro Ana “San Martino” di Col San Martino, diretto dal Maestro Fausto Vedova.
“Ritengo doveroso dedicare del tempo alla conoscenza e all'approfondimento di questo triste fatto, in memoria dei dieci cittadini del nostro comune periti nell'affondamento” dichiara Mattia Perencin, assessore alla Cultura. “Ringrazio l'associazione NOI di Farra di Soligo – prosegue l'esponente della giunta - e i locali Gruppi Alpini di Farra di Soligo, Col San Martino e Soligo per la collaborazione prestata nell'organizzazione della serata”.
L'ingresso all'evento sarà libero. Per informazioni: Comune di Farra di Soligo - Ufficio Cultura: telefono 0438 901524 / e-mail: biblioteca@farra.it