Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/250: DECHAMBEAU RE DEL DESERT CLASSIC

Matteo Manassero invitato al Saudi International


DUBAI - Compiuto l’Abu Dhabi Championship la scorsa settimana, l’European Tour rimane negli Emirati Arabi Uniti. Si disputa ora il Dubai Desert Classic, sul percorso par settantadue dell’Emirates Golf Club. Alla celebrazione dei trent’anni, partecipano Edoardo Molinari,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stipendi regolari, ma tra i lavoratori cresce la preoccupazione

CRISI STEFANEL: "NESSUN TAGLIO ALL'OCCUPAZIONE"

L'ad del gruppo ha incontrato i sindacati


PONTE DI PIAVE - “E' molto importante il fatto che l'azienda stia continuando a perseguire l'obiettivo della continuità produttiva ed occupazionale”. Andrea Misericordia della segreteria Femca Cisl Belluno Treviso ha incontrato questa mattina assieme alle Rsu aziendali l’amministratore delegato di Stefanel Achille Mucci e, successivamente, in assemblea sindacale, i lavoratori della sede di Ponte di Piave, che in tutto sono 127.

La storica azienda trevigiana di abbigliamento ha chiesto il concordato preventivo in bianco per far fronte a un indebitamento di 87 milioni e un rosso di 13,3 milioni nei primi 6 mesi dell’anno. “Sappiamo - dichiara Misericordia - che l'azienda sta portando avanti una doppia trattativa. Da un lato con le banche per una ristrutturazione del debito e dall'altro con un soggetto interessato al prodotto Stefanel per quello che è nell'attività attuale in essere: la collezione primavera-estate 2017 trova riscontro positivo nel mercato. E il nuovo potenziale socio ha espresso un interesse chiaro per il prodotto, oltre alla disponibilità finanziaria. Lo strumento del concordato in bianco è funzionale a tutto ciò, perchè serve a evitare iniziative da parte di qualche creditore che potrebbe andare a mettere in discussione tutto”.

Forte la partecipazione all'assemblea, con 110 lavoratori presenti su 127, in un clima di grande apprensione ma anche di relativa fiducia, garantita dal fatto che le retribuzioni sono state e vengono regolarmente corrisposte. “Durante l'incontro - conclude Misericordia - l'attenzione dei lavoratori era alta, perchè tutti conoscono l'entità del debito e hanno capito l'importanza di questo delicato passaggio finalizzato a prendere tempo per portare avanti le trattative”.