Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scatta l'allarme; ritrovato da soccorso alpino e carabinieri

VA A FUNGHI A MILIES, MA SFINITO NON RIESCE A TORNARE

71enne di Castelfranco in difficoltà nei boschi sopra Segusino


SEGUSINO - Ennesimo fungaiolo in difficoltà sulle Prealpi tra Treviso e Belluno. Attorno alle 18 di giovedì, il Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane è stato allertato su richiesta dei carabinieri per rintracciare un cercatore di funghi, A.Z., 71 anni, di Castelfranco Veneto, partito in mattinata diretto nei boschi di Milies. Non avendolo più visto tornare, nè avendo più rievuto sue notizie, i familiari, preoccupati, hanno dato l'allarme. Una squadra ha raggiunto sul posto i carabinieri e i volontari dell'Avab di Segusino e Pederobba e assieme hanno effettuato una battuta a pettine, finché l'uomo, che erano riusciti a contattare al telefono, non ha risposto ai richiami vocali. Una volta individuato, i soccorritori lo hanno assicurato e calato nel tratto più ripido, in quanto per la stanchezza faceva fatica a scendere autonomamente. Arrivati sulla strada, il fungaiolo è stato accompagnato al campo base della ricerche e affidato ai famigliari.