Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sconti in bolletta a chi conferisce ed elettricitÓ green

OLIO ALIMENTARE USATO, ECCO I NUOVI BIDONCINI

Alleanza Ascotrade - Contarina per favorire la differenziata


TREVISO - Se differenzi l’olio risparmi in bolletta della luce. Questo, in estrema sintesi, il concetto alla base dell’innovativo accordo di partnership sottoscritto quest’oggi a Treviso da Ascotrade, azienda di fornitura di gas e luce, e Contarina, società che si occupa della gestione dei rifiuti nei cinquanta comuni trevigiani aderenti al Consiglio di Bacino Priula. Attraverso tale accordo, le due utility di Marca si impegnano ad incentivare la raccolta differenziata degli oli alimentari esausti, dal cui smaltimento verrà prodotto biodiesel, ovvero combustibile green ottenuto da fonti rinnovabili come oli vegetali e grassi animali.
Alle utenze domestiche del territorio, Contarina distribuirà centomila contenitori da tre litri per la raccolta dell’olio alimentare. A partire dal primo dicembre 2016, chi ritira il contenitore avrà la possibilità di diventare nuovo cliente Ascotrade, sottoscrivendo "IoVerde", l’offerta per la fornitura di luce di certificata produzione da fonti rinnovabili.
L’opportunità è rivolta a tutti gli utenti di Contarina che decidono di diventare clienti Ascotrade nel mercato libero per l’energia elettrica. “IoVerde” è valida per dodici mesi e prevede, per i soli utenti Contarina che ritireranno il nuovo contenitore per la raccolta dell’olio esausto, un bonus di 20 euro all’attivazione del contratto, che verrà scontato dalla prima bolletta utile di luce.

Nel 2017 vi sarà poi una seconda fase del progetto dedicata a tutti i clienti Ascotrade, che abbiano aderito a "IoVerde", che riceveranno uno sconto in bolletta sulla base degli svuotamenti di olio esausto effettuati nella rete degli EcoCentri Contarina.
A breve Contarina e Ascotrade invieranno una comunicazione a tutti gli utenti domestici per informarli del nuovo progetto di raccolta dell’olio e dei vantaggi offerti dalla partnership con Ascotrade, partendo dai comuni di San Biagio di Callalta e Trevignano. L’iniziativa verrà pubblicizzata anche attraverso la personalizzazione grafica dei contenitori dedicati alla raccolta differenziata dell’olio, sia quelli da utilizzare in casa sia quelli più grandi posizionati negli EcoCentri.

"Oggi facciamo un ulteriore passo verso una gestione dei rifiuti sempre più sostenibile – dichiara il presidente di Contarina, Franco Zanata - capace di dare il massimo valore alla differenziata, recuperando materie prime e risorse. Questo nuovo progetto per la promozione della raccolta dell’olio esausto permette addirittura di trasformare questo rifiuto in biodiesel, da utilizzare per alimentare i mezzi di raccolta: un esempio concreto di economia circolare. Questa iniziativa vede l’importante collaborazione di Ascotrade e segna l’inizio di nuove relazioni tra aziende pubbliche del Trevigiano, dimostrando quanto sia fondamentale “fare sistema” per dare valore al nostro territorio e incentivare le buone pratiche di tutela dell’ambiente".

"Con questo accordo – afferma Stefano Busolin, numero uno di Ascotrade – mettiamo a punto un modello originale e innovativo di collaborazione tra aziende di servizi del territorio. La nostra società in questi anni ha investito numerose risorse in iniziative di sensibilizzazione ambientale. Oltre all’offerta con energia da fonti rinnovabili, abbiamo sviluppato un’intera linea green che prevede di premiare i clienti che, come in questo caso, adottino comportamenti virtuosi nel rispetto dell’ambiente, come già sostenuto con il nostro progetto Efficienza a km0. Con quest’ultima investiamo nei nostri clienti, premiando il loro impegno: chi sceglie “IoVerde” di Ascotrade, non solo sceglie energia pulita per la propria fornitura domestica, ma ha diritto da subito al bonus di venti euro e dal 2017 verrà premiato con ulteriori sconti in bolletta come riconoscimento per la raccolta differenziata dell’olio alimentare".