Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/157: IN MALESIA TRIONFA IL "QUASI ITALIANO" ZANOTTI

Tra gli azzurri bene Manassero e Paratore, "tagliato" Molinari


Prova impegnativa, per Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Renato Paratore e Matteo Manassero, gli azzurri impegnati al Saujana G&CC di Kuala Lumpur in Malesia, nel torneo dell’European Tour organizzato dal 9 al 12 febbraio in collaborazione con Asian Tour. In palio c’erano 2.810.000...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/156: SERGIO GARCIA ╚ IL MIGLIORE AL DESERT CLASSIC

A Dubai grandi nomi e... neve, delude Tiger Woods


DUBAI - Dal 2 al 5 febbraio, l’evento dell’European Tour che ha visto la partecipazione di Tiger Woods, e cui prendevano parte anche gli azzurri Matteo Manassero, Renato Paratore e Nino Bertasio. All’Emirates GC di Dubai Par 72. A difendere il titolo, era l’inglese Danny...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/155: I 25 ANNI DEL CLUB "I SALICI" DI TREVISO

Tra gli eventi per l'anniversario anche una Lousiana a due


TREVISO - Domenica 29 gennaio è partita la prima delle gare di corollario, al festeggio delle nozze d’argento che il Golf Club "I Salici" di Treviso celebra quest’anno: una gara di coppia, Louisiana a due. Ho avuto l’opportunità di partecipare anch’io, ed...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sabato 12 novembre appuntamento nel suggestivo auditorium di Santa Caterina

VIVAVOCE FESTIVAL, SECONDO APPUNTAMENTO CON LE NINIWE

La formazione tedesca presenta sonoritÓ che fondono classica e jazz


TREVISO - Secondo appuntamento per Vivavoce International a Cappella Festival. Sabato 12 novembre ospiti dell’Auditorium di Santa Caterina saranno le tedesche Niniwe.

Il successo di questo quartetto tutto al femminile inizia nel 2002, in occasione della cerimonia di premiazione del JazznachwuchsStipendium, premio per i migliori talenti jazz che si tiene a Lipsia. Da allora il quartetto si è esibito con successo per tutta Europa in numerosi Festival, suscitando sensazionali favori di pubblico e critica per i loro fantasiosi arrangiamenti.
Un suono ricercato che le colloca a metà strada tra la musica jazz e classica, con armonie d’avanguardia e ritmi inusuali, profondità, groove ed elementi di improvvisazione che superano le distinzioni tra i generi.