Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Brutta gara di Treviso a Casalecchio, in troppi sottotono

CAFF╚ AMARO PER TVB, LA VIRTUS SI IMPONE 63-55

Da -18 a -6 nel quarto tempo, poi 7-0 bolognese


BOLOGNA - Niente da fare per la De' Longhi a Casalecchio nel big match contro la Segafredo, fallito il tentativo di appaiare in testa alla classifica Roseto, che Treviso domenica andrà a visitare. Una prestazione opaca, spenta, una squadra irriconoscibile rispetto a quella vista tre giorni prima contro Ferrara. Oltre ai meriti di una Virtus buona solo in difesa, bisogna dire che TVB ha sprecato l'impossibile (19 perse) ed ha avuto troppi giocatori in serata storta, primi fra tutti i due americani. L'unico sprazzo, dopo aver toccato anche il -18 nel terzo quarto, è arrivato ad inizio di secondo grazie a Saccaggi ed Ancellotti (-6) ma tutto è finito lì con un 7-0 bolognese che in sostanza ha chiuso la partita.
(foto Roberto Serra)


SEGAFREDO BOLOGNA-DE’ LONGHI TREVISO 63-55 (13-12, 34-31, 46-34)
SEGAFREDO Spissu 5 (0/1, 1/6; 3 r.), Umeh 12 (3/6, 2/8; 4 r.), Rosselli 7 (1/4, 1/4; 6 r.), Lawson 22 (6/9, 2/4; 7 r.), Michelori 3 (5 r.), Oxilia 7 (2/3, 1/2; 1 r.), Spizzichini (0/2 da tre; 2 r.), Ndoja ne, Petrovic 2 (1/1, 0/3), Pajola (0/2), Penna 5 (1/1, 1/4; 3 r.). All. Ramagli
DE’ LONGHI Fantinelli 4 (2/5; 5 r.), Saccaggi 6 (0/1, 2/6; 3 r.), Moretti 12 (3/7, 1/4; 3 r.), Rinaldi 2 (0/2; 4 r.), Perry 12 (2/4, 1/1; 6 r.), Malbasa, Barbante ne, DeCosey 5 (2/5, 0/1; 3 r.), La Torre 3 (1/1, 0/1; 2 r.), Ancellotti 11 (3/5, 1/2; 4 r.), Poser ne, Marini ne. All. Pillastrini.
ARBITRI: Perciavalle-Giovannetti-Pierantozzi
NOTE T.l. Segafredo 11/12, De’ Longhi 14/15. Segafredo: a due: 14/27, da tre 8/33, 34 rimbalzi, 10 perse, 10 recuperate, 17 assist. De’ Longhi: da due 13/31, da tre 5/15, 34 rimbalzi, 19 perse, 11 recuperate, 11 assist. Spettatori 3500.

LA CLASSIFICA:

Roseto 12, V. Bologna, Treviso e Piacenza 10, Ravenna, Ferrara e F. Bologna 8, Trieste, Udine, Jesi, Verona, Mantova e Forlì 6, Imola e Chieti 4, Recanati 2.