Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA ╚ SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Brutta gara di Treviso a Casalecchio, in troppi sottotono

CAFF╚ AMARO PER TVB, LA VIRTUS SI IMPONE 63-55

Da -18 a -6 nel quarto tempo, poi 7-0 bolognese


BOLOGNA - Niente da fare per la De' Longhi a Casalecchio nel big match contro la Segafredo, fallito il tentativo di appaiare in testa alla classifica Roseto, che Treviso domenica andrà a visitare. Una prestazione opaca, spenta, una squadra irriconoscibile rispetto a quella vista tre giorni prima contro Ferrara. Oltre ai meriti di una Virtus buona solo in difesa, bisogna dire che TVB ha sprecato l'impossibile (19 perse) ed ha avuto troppi giocatori in serata storta, primi fra tutti i due americani. L'unico sprazzo, dopo aver toccato anche il -18 nel terzo quarto, è arrivato ad inizio di secondo grazie a Saccaggi ed Ancellotti (-6) ma tutto è finito lì con un 7-0 bolognese che in sostanza ha chiuso la partita.
(foto Roberto Serra)


SEGAFREDO BOLOGNA-DE’ LONGHI TREVISO 63-55 (13-12, 34-31, 46-34)
SEGAFREDO Spissu 5 (0/1, 1/6; 3 r.), Umeh 12 (3/6, 2/8; 4 r.), Rosselli 7 (1/4, 1/4; 6 r.), Lawson 22 (6/9, 2/4; 7 r.), Michelori 3 (5 r.), Oxilia 7 (2/3, 1/2; 1 r.), Spizzichini (0/2 da tre; 2 r.), Ndoja ne, Petrovic 2 (1/1, 0/3), Pajola (0/2), Penna 5 (1/1, 1/4; 3 r.). All. Ramagli
DE’ LONGHI Fantinelli 4 (2/5; 5 r.), Saccaggi 6 (0/1, 2/6; 3 r.), Moretti 12 (3/7, 1/4; 3 r.), Rinaldi 2 (0/2; 4 r.), Perry 12 (2/4, 1/1; 6 r.), Malbasa, Barbante ne, DeCosey 5 (2/5, 0/1; 3 r.), La Torre 3 (1/1, 0/1; 2 r.), Ancellotti 11 (3/5, 1/2; 4 r.), Poser ne, Marini ne. All. Pillastrini.
ARBITRI: Perciavalle-Giovannetti-Pierantozzi
NOTE T.l. Segafredo 11/12, De’ Longhi 14/15. Segafredo: a due: 14/27, da tre 8/33, 34 rimbalzi, 10 perse, 10 recuperate, 17 assist. De’ Longhi: da due 13/31, da tre 5/15, 34 rimbalzi, 19 perse, 11 recuperate, 11 assist. Spettatori 3500.

LA CLASSIFICA:

Roseto 12, V. Bologna, Treviso e Piacenza 10, Ravenna, Ferrara e F. Bologna 8, Trieste, Udine, Jesi, Verona, Mantova e Forlì 6, Imola e Chieti 4, Recanati 2.