Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETÀ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Iniziativa all'ospedale di Treviso, il buonumore migliore cura

I CLOWN PORTANO UN SORRISO AI BIMBI DELLA PEDIATRIA

I pagliacci del circo Togni a rallegrare i piccoli pazienti


TREVISO - Dal tendone alla Pediatria del Ca' Foncello per strappare un sorriso ai piccoli pazienti del reparto dell'ospedale trevigiano. Ed i sorrisi sono stati più d’uno, quelli che hanno suscitato nei bambini i clown del Circo Togni, in questi giorni nel capoluogo della Marca.
Accompagnati da Daniele Togni e ricevuti dal dottor Paolo Grotto (per l’occasione diventato clown onorario), oggi due clown del Circo Togni, allestito nel vicino Prato della Fiera, hanno fatto visita ai piccoli pazienti dell’area pediatrica trevigiana. Guidati dalla maestra Maria della “Scuola in pigiama”, una per una hanno visitato tutte le stanze suscitando grandi sorrisi nei bambini, anche in quelli – a dire il vero pochi - all’inizio più dubbiosi. Un’occasione di spensieratezza e di speranza, nella consapevolezza che un buon sorriso è essenziale nella cura.