Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Lascio con dispiacere, provincia e gente fantastische"

"MARCA SICURA, MA POLIZIA CON UN'ETA' MEDIA ELEVATA"

Il questore Tommaso Cacciapaglia saluta la Marca


TREVISO - Un'esperienza, dal punto di vista professionale ed umano. Il questore Tommaso Cacciapaglia lascia la Marca dopo poco meno di tre anni alla guida della Polizia di Stato nella provincia. Il dirigente ricorda soprattutto l'impegno quotidiano e costante dei suoi uomini, anche se sottolinea come la Polizia trevigiana sconti, oltre alle carenze di organico, anche un'esigenza di ringiovanimento, dovendo far fronte ad un'età media degli operatori abbastanza elevata: oltre 47 anni. "La Marca è sicura", ribadisce il questore. Altro discorso la percezione di insicurezza ancora diffusa "come in gran parte del territorio nazionale". Tra gli episodi che più hanno avuto risonanza, durante il suo mandato, figura di certo il recente assalto ad un portavalori in autostrada. "Un episodio gravissimo - sottolinea - per preparazione criminale e impiego di malviventi. Poteva avere conseguenze ancora più gravi, ma gli autori non sono riusciti nel loro intento. Stiamo proseguendo una cospicua attività di indagine, anche se non è lavoro che si possa chiudere in pochi giorni".
Cacciapaglia assumerà l'incarico di consigliere ministeriale al Servizio ispettivo centrale a Roma, in attesa di una nuova destinazione. Anche se rivela che non gli sarebbe dispiaciuto concludere la carriera proprio a Treviso: "Mi sono trovato bene ovunque, ma qui, forse perchè sono rimasto più a lungo, mi sono sentito a casa. Mi mancano tre anni alla pensione, sarei rimasto volentieri, ma questo è il nostro lavoro".
Da domani, nel palazzo di piazza delle Istituzioni si insedierà il suo successore, Maurizio Dalle Mura, proveniente dalla Questura di Bologna.

Galleria fotograficaGalleria fotografica