Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il sindaco Tonon: "Preoccupato per il clima di tensione"

MOLOTOV SUL MUNICIPIO DI VITTORIO VENETO

Episodio nella notte tra martedì e mercoledì, nessun ferito


VITTORIO VENETO - Quattro bombe molotov sono state lanciate contro il municipio di Vittorio Veneto. L'episodio è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledi, attorno all'una e venti, a poche ore dalla conclusione delle celebrazioni per il 150esimo anniversario di costituzione della città. A dare l'allarme un gruppo di giovani che si trovava nei paraggi ed ha sentito l'esplosione. Degli ordigni, uno non è esploso: fortunatamente non ci sono feriti ed anche i danni all'edificio sarebbero abbastanza contenuti, limitati all'annerimento di una parte della facciata, dove è avvenuto l'impatto delle bottiglie incendiarie. Restano, comunque, gli interrogativi sugli autori e sulle motivazioni di un tale gesto, che più di qualcuno collega al clima di crescente tensione legato all'accoglienza di profughi in alcune strutture vittoriesi. I carabinieri, intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco, stanno ora conducendo le indagini per risalire ai responsabili, visionando anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona.

Ai nostri microfoni il sindaco Roberto Tonon