Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La presentazione sabato 26 alle 17 in Sala Concerti del Conservatorio di Venezia

IL PIANOFORTE E "UNA SCUOLA TUTTA ITALIANA"

In uscita l'opera di Paola Gallo e Michele Della Ventura


TREVISO - Che il pianoforte come lo intendiamo oggi sia nato in Italia all’alba del ‘700 è cosa che i numerosi appassionati di questo strumento conoscono come nozione imparata agli inizi dei loro studi. Fu infatti il padovano Bartolomeo Cristofori a costruire nel 1698 il primo prototipo della nuova tastiera che rispetto al clavicembalo permetteva una interessante ricchezza nel suono armonico e una gamma dinamica che spaziava dal piano al forte.

Il pianoforte diventerà in seguito uno dei protagonisti della musica classica come la intendiamo e il baricentro delle sue vicende costruttive e compositive si sposterà nel centroeuropea per poi diventare di diffusione mondiale.
Eppure c’è da ricordare che molti furono gli italiani che portarono lustro a questo strumento amato da tanti musicisti.

Un’opera che vuole restituire ai maestri italiani il loro giusto posto nel mondo della musica per pianoforte è “Una scuola tutta Italiana”, volume curato da Paola Gallo e a cui ha collaborato Michele Della Ventura per la parte musicale che ripercorre la storia dei più importanti interpreti e compositori italiani.
Storia ma non solo, ogni protagonista sarà raccontato grazie alle musiche che ha composto e spesso suonato reinterpretate da talentuosi pianisti.
L’opera sarà presentata sabato 26 novembre alle 17 in Sala Concerti del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia.