Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì la sua Toyota si era scontrata con un'altra auto e un furgone

MORTA LA 38ENNE COINVOLTA NELL'INCIDENTE DI COLFOSCO

Emanuela Zagolin, mamma di due bimbi, si è spenta nella notte


SUSEGANA - Niente da fare per la giovane donna coinvolta in un incidente stradale a Colfosco di Susegana, venerdì pomeriggio. Emanuela Zagolin, 38 anni, mamma di due bambini, è morta nella notte all'ospedale di Treviso. Le condizioni della giovane donna erano apparse da subito critiche: portata con l'eliambulanza al Ca' Foncello è spirata poche ore dopo, a causa dei molteplici e gravi traumi riportati. La 38enne, originaria del padovano, ma residente a Collalto insieme al marito e ai figli piccoli, mentre percorreva via Mercatelli con la sua Toyota Yaris, si era scontrata frontalmente con una Dodge proveniente dalla direzione opposta. L'utiltaria era poi carambolata in testa coda contro un furgone.
Sono ancora in corso le indagini per accertare le cause del terribile schianto, in cui potrebbe aver giocato un tragico ruolo anche l'asfalto reso viscido dalla pioggia.