Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuovo colpo di scena nella infinita telenovela biancoceleste

NARDIN: "CEDUTO IL TREVISO A UN GRUPPO VENETO-UMBRO"

"Vissoli e Corvezzo hanno messo la squadra contro Esposito"


TREVISO - Il Calcio Treviso è sempre più nel caos. Oggi un quotidiano locale ha affermato a tutta pagina che Tiziano Nardin aveva trovato l'accordo ceduto la società a Massimiliano Vissoli. Non è vero, la smentita è arrivata da Ferrara in un comunicato firmato dall'avvocato ferrarese: "Abbiamo dato incarico ad una società di revisione di certificare la situazione del Treviso Calcio ai fini di evidenziare i profili di rischio. A breve daremo comunicazioni in merito alla nostra decisione finale, visto che attualmente non abbiamo visto password ed altro. Non vogliamo muoverci attraverso cause legali e nemmeno avere problemi di questo tipo in futuro: la decisione spetta agli investitori. Confido nella migliore soluzione".
Poi è arrivato anche il comunicato di Nardin, che annuncia la cessione della società ad un non meglio precisato gruppo veneto-umbro, lancia strali contro Vissoli e Corvezzo e rassicura i tifosi sul futuro del club. Ecco il testo integrale.

Con la presente, considerati gli avvenimenti sconcertanti della settimana, il Presidente del Treviso Calcio sig. Nardin Tiziano RIBADISCE che non è si è mai conclusa nessuna trattativa di vendita firmata con l’Avvocato Vissoli ed il suo gruppo capitanato dal sig. Corvezzo. Ad onor del vero, nella serata di lunedì 21.11. il gruppo Vissoli comunica al Presidente Tiziano Nardin ed al suo legale le seguenti testuali parole : “il Treviso Calcio rimane al Sig. Nardin “ confermando palesemente che mai alcuna cessione era avvenuta prima e che l’unico Presidente è ed è sempre stato il sig. Nardin Tiziano. Le dichiarazioni dell’Avvocato Vissoli sulla stampa di questi mesi sono state solo menzogne (si è dichiarato presidente ben sapendo di non esserlo ) strumentalizzate a screditare il nome del Presidente Nardin e dello staff tecnico da lui scelto. A causa di tali dichiarazioni, che hanno creato false illusioni e speranze , non ho onerato i miei impegni con giocatori e fornitori in quanto questa estenuante trattativa credendo a loro ho perso tempo importante per focalizzarmi su altre realtà imprenditoriali e sponsorizzazioni; questi essenziali per il bene della squadra e per l’immagine di Treviso. Rinnovo pubblicamente le mie scuse con i tifosi per la loro fedeltà al calcio Treviso che a causa della mia buona fede, ho creduto affidandomi a persone rivelatesi sbagliate; sono riusciti persino a mettere la squadra contro il loro allenatore. Esposito Carmine dice “ Finalmente è finita questa pagliacciata ed in tutto questo ci sono cascati i miei calciatori perché io sono legato alla famiglia Nardin, al Presidente Nardin in quanto scelto personalmente dallo stesso e la cordata Vissoli – Corvezzo è arrivata addirittura a mettermi contro la mia squadra ( e questo da più di un mese e mezzo). Io voglio ribadire che nonostante tutto sono sempre stato con i miei ragazzi ed il mio errore è stato quello di riferire determinate cose della mia società . Io non ho mai detto bugie ai miei calciatori e spero con tutto il cuore che i calciatori riescano a distinguere il bene e dal male.”
Ieri, venerdi 24 c.m. in provincia di Treviso presso un noto Ristorante ( iniziata alle ore 13.00 e terminata circa alle ore 17.00) è stata firmata una lettera d’intenti per l’acquisizione del ACD Treviso. Alla presenza del Presidente Nardin Tiziano con il suo Legale, il suo consulente e per i futuri proprietari composti da imprenditori Veneti e Umbri presiedeva il loro legale con delega di firma ove veniva definito tale accordo. La futura proprietà e compagine societaria, come da accordi, sarà presentata alla stampa e alle TV già la prossima settimana.
Infine si evidenzia che con l’apertura del mercato calcistico del primo dicembre, la nuova proprietà sta valutando l’acquisizione di qualche giocatore per migliorare l’organico della squadra da mettere disposizione del Mister Carmine Esposito; per quanto riguarda gli Under, in particolare centrocampo ed attacco tra i quali spicca qualche nome già noto sulla piazza di Treviso.

In quanto alla squadra, Esposito ha convocato i titolari a Cornuda. Ancora non s'è capito se saranno disposti a scendere in campo.