Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Biancocelesti arrivati in campo alle 14.15 con mezzi propri

IL TREVISO C'╚ MA PERDE, CORNUDA BRINDA SU RIGORE

Gara decisa da un rigore di Martina, due espulsi


CORNUDA - Si presenta o no? Il Treviso si è presentato, sia pure con quasi mezzora di ritardo, ma in campo la testa non c'era. E così anche il derelitto Cornuda Crocetta, che su 11 gare ne aveva perse 10, ha avuto la sua giornata di gloria. Il derby è stato deciso da un rigore di Martina, con i padroni di casa già in 10 ma ugualmente pericolosi prima e dopo con le occasioni fallite da Martina. Dopo che i biancocelesti hanno avuto un'espulsione, in occasione del rigore, la partita nella ripresa ha avuto pochissimi sussulti. E così il Treviso perde il secondo posto a favore della Liventina e, soprattutto, l'occasione per dimezzare le distanze dal Sedico. Da segnalare gli insulti degli ultras verso Tiziano Nardin e la società e gli applausi nei confronti della squadra, che alla fine ha lanciato le maglie ai tifosi. In quanto a mister Carmine Esposito, confermato che non è più in sintonia con la squadra: i giocatori l'hanno completamente ignorato e lui alla fine se n'è andato per conto suo, com'era arrivato. Capitan Perna: "Oggi avremo pure perso come giocatori, ma abbiamo vinto come uomini."

CORNUDA CROCETTA-TREVISO 1-0

CORNUDA CROCETTA (4-4-2) Pezzato 6.5; Deon 6.5 (st 35’ Loat sv), Lorenzatti 7, Bonotto 8, Hanine 6; Cuman 6, Stradiotto 6.5, Gagno 7, Martina 6; Shyti, 6 Mele 6. A disp. Codemo, Vendramin, Canova, Sartor, Vejseli. All. Carretta 7.
TREVISO (4-3-3) Saltarel 6; Granati 6.5, Romeo 5, Bruno 6, Dalla Riva 6, Livotto 5 (st 18’ Nicoletti 5.5), Spadari 5.5, Ricci 6; Ciccone 5 (st 29’ Zojzi sv), Perna 5, Sabatino 5 (st 41’ Bettini sv). A disp. Mantesi, Giannetti, Polato, Tamburrino. All. Esposito 5.
ARBITRO: Beretta di Monza 5.
NOTE Giornata grigia. Espulsi Hanine 14' pt e Romeo 33' st per falli da ultimo uomo. Ammoniti Ricci, Cuman, Deon, Nicoletti. Angoli 8-0 per il Treviso. Spettatori 350. Rec. Pt 1’-st 3’. Gara iniziata con 27’ di ritardo.

Gli altri risultati:

Borgoricco-Favaro 2-1, Saonara Villatora-Istrana 0-3, Giorgione-Portomansuè 1-1, Liapiave-Union Pro 1-0, Real Martellago-Sandonà 2-0, Union QDP-Nervesa 1-4, San Giorgio Sedico-Liventina 0-3.

La classifica:

San Giorgio Sedico 29, Liventina 25, Treviso 23, Liapiave 22, Nervesa 20, Saonara Villatora 18, Sandonà 17, Borgoricco 16, Real Martellago 15, Portomansuè 14, Istrana 13, Favaro 12, Union QDP 11, Giorgione 9, Union Pro 8, Cornuda Crocetta 6.