Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/146: ARBITRI, GARA E SUMMIT A MODENA

Il resoconto dell'incontro annuale dell'Aiag


MODENA - L’ Associazione Italiana Arbitri Golf, che annovera 171 arbitri italiani, tra i quali il sottoscritto, tutti gli anni promuove un incontro tra i soci in un Campo da Golf, con l’intento di far chiarezza su qualcosa di particolare emerso nella stagione. Puntualizzare,e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/145: ALLA DANIMARCA LA COPPA DEL MONDO

Sesta la coppia azzurra Molinari - Manassero


MELBOURNE - Completate le tappe dell’European Tour 2016, c’è ora (24-27 novembre), la 58esima edizione della Coppa del Mondo, la ISPS Handa World of Golf. Un grande torneo, completamente diverso da quelli abituali, una gara di coppia. Si gioca al Kingston Heath GC - PAR 72 di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/144: A DUBAI IL DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP

Vince l'inglese Fitspatrick, ad Henrik Stenson la Race to Dubai


DUBAI - Avevamo lasciato i nostri azzurri sull’European Tour al termine del Turkish Airlines Open, con la speranza che Manassero e Paratore conquistassero in Sud Africa la carta per giocare a Dubai. Paratore ce l’ha fatta, e son contento. Manassero no, e mi dispiace. Restano quindi a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla base ci sarebbero divergenze sulle strategie di rilancio

ALESSANDRO BENETTON E' USCITO DAL GRUPPO

Il 52enne si dimette dal cda dell'azienda di famiglia


TREVISO - Alessandro Benetton si è dimesso da consigliere di amministrazione di Benetton Group. L'atto verà, con ogni probabilità, formalizato durante la riunione del cda  in programma oggi. Dal gruppo di Ponzano si parla di normale avvicendamento all'interno dell'organismo, in modo da potersi dedicare con maggiore costanza alla società dininvestimenti da lui fondata e diretta, 21 Investimenti. Secondo indiscrezioni, però, alla base dell'uscita del 52enne figlio di Luciano ci sarebbero delle divergenze sulle scelte strategiche per il futuro dell'azienda: secondo Alessandro Benetton ci si starebbe concentrando troppo sul contenimento dei costi, anzichè puntare ad un rilancio creativo di marchi e prodotti. I Colori Uniti stanno attraversando da alcuni anni una delicata fase di transizione ed hanno chiuso il 2015 con una perdita netta di 46 milioni di euro.
Nel 2012 Alessandro Benetton era succeduto alla presidenza del gruppo di famiglia al padre Luciano (che deteneva il ruolo da 47 anni), ma era rimasto in carica solo fino a metà 2014, per lasciare spazio ai manager: prima Gianni Mion, poi, da maggio scorso, Francesco Gori. Ora l'ulteriore passo indietro anche dal consiglio.