Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
CAMPI DA GOLF/15: GOLF CLUB PUNTA ALA

Sulla costa della Maremma un percorso impegnativo e spettacolare


PUNTA ALA - Da sempre la Toscana è conosciuta per essere una splendida regione. Si arriva in Maremma, e la cosa ha, per certi aspetti, una connotazione ancora maggiore. A sud del golfo di Follonica troviamo Castiglione della Pescaia, e subito si arriva a Punta Ala, un tempo chiamata...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/169: SPETTACOLO E INNOVAZIONE: È GOLFSIXES

A Londra, l'European Tour sperimenta una nuova formula


LONDRA - Al Centurion Club di St. Albands, a Londra, l’evento inaugurale di questo rivoluzionario agone, il “GolfSixes”, che assegna un premio di un milione di euro. Con tale torneo Keith Pelley, il ceo del Tour Europeo, intende rinnovare un po’ gli schemi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/168: FESTA IN PIAZZA A MARTELLAGO CON IL GOLF

Anche lo sport protagonista nella tradizionale manifestazione nella cittadina veneziana


MARTELLAGO - Martellago è una cittadina dell’entroterra veneziano vocata e particolarmente attenta al settore primario, l’agricoltura. Gli abitanti sono laboriosi, e attaccati alle memorie del passato. Nel 1945, alla fine del disastroso conflitto mondiale, entrò in uso per...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla base ci sarebbero divergenze sulle strategie di rilancio

ALESSANDRO BENETTON E' USCITO DAL GRUPPO

Il 52enne si dimette dal cda dell'azienda di famiglia


TREVISO - Alessandro Benetton si è dimesso da consigliere di amministrazione di Benetton Group. L'atto verà, con ogni probabilità, formalizato durante la riunione del cda  in programma oggi. Dal gruppo di Ponzano si parla di normale avvicendamento all'interno dell'organismo, in modo da potersi dedicare con maggiore costanza alla società dininvestimenti da lui fondata e diretta, 21 Investimenti. Secondo indiscrezioni, però, alla base dell'uscita del 52enne figlio di Luciano ci sarebbero delle divergenze sulle scelte strategiche per il futuro dell'azienda: secondo Alessandro Benetton ci si starebbe concentrando troppo sul contenimento dei costi, anzichè puntare ad un rilancio creativo di marchi e prodotti. I Colori Uniti stanno attraversando da alcuni anni una delicata fase di transizione ed hanno chiuso il 2015 con una perdita netta di 46 milioni di euro.
Nel 2012 Alessandro Benetton era succeduto alla presidenza del gruppo di famiglia al padre Luciano (che deteneva il ruolo da 47 anni), ma era rimasto in carica solo fino a metà 2014, per lasciare spazio ai manager: prima Gianni Mion, poi, da maggio scorso, Francesco Gori. Ora l'ulteriore passo indietro anche dal consiglio.