Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla base ci sarebbero divergenze sulle strategie di rilancio

ALESSANDRO BENETTON E' USCITO DAL GRUPPO

Il 52enne si dimette dal cda dell'azienda di famiglia


TREVISO - Alessandro Benetton si è dimesso da consigliere di amministrazione di Benetton Group. L'atto verà, con ogni probabilità, formalizato durante la riunione del cda  in programma oggi. Dal gruppo di Ponzano si parla di normale avvicendamento all'interno dell'organismo, in modo da potersi dedicare con maggiore costanza alla società dininvestimenti da lui fondata e diretta, 21 Investimenti. Secondo indiscrezioni, però, alla base dell'uscita del 52enne figlio di Luciano ci sarebbero delle divergenze sulle scelte strategiche per il futuro dell'azienda: secondo Alessandro Benetton ci si starebbe concentrando troppo sul contenimento dei costi, anzichè puntare ad un rilancio creativo di marchi e prodotti. I Colori Uniti stanno attraversando da alcuni anni una delicata fase di transizione ed hanno chiuso il 2015 con una perdita netta di 46 milioni di euro.
Nel 2012 Alessandro Benetton era succeduto alla presidenza del gruppo di famiglia al padre Luciano (che deteneva il ruolo da 47 anni), ma era rimasto in carica solo fino a metà 2014, per lasciare spazio ai manager: prima Gianni Mion, poi, da maggio scorso, Francesco Gori. Ora l'ulteriore passo indietro anche dal consiglio.